Colesterolo: gli alimenti che non lo contengono da inserire nella dieta

Il colesterolo è da tenere sotto controllo, e si può fare tranquillamente attraverso una dieta adeguata. Ecco gli alimenti “cholesterol free”.

frutta e verdura colesterolo
Frutta (Unsplash)

Il colesterolo si trova solo negli alimenti che provengono dagli animali, quindi non è presente negli alimenti di origine vegetale. Perciò , non c’è colesterolo in frutta, verdura, cereali, semi, noci, fagioli, piselli e lenticchie. La dieta può giocare un ruolo importante nell’abbassare il colesterolo. Se ne ha bisogno di un po’ per rimanere in salute, tuttavia ci sono alcune forme e quantità che sono considerate cattive per l’organismo.

Il colesterolo alto non tende a causare sintomi, quindi si può scoprire di averlo attraverso un esame del sangue. È spesso causato dall’assunzione di cibi grassi o dall’essere in sovrappeso, e si verifica quando si ha troppa massa grassa. Per ridurre il colesterolo, bisogna ridurre in primis i cibi grassi, specialmente quelli che contengono un tipo di grasso chiamato grasso saturo.

Ti potrebbe interessare anche >>> Bere acqua prima di dormire: cosa comporta per glicemia, colesterolo e cuore

Gli alimenti da evitare e da inserire nella dieta per abbassare il colesterolo cattivo

lenticchie colesterolo
Lenticchie (Pixabay)

La dieta per ridurre il colesterolo cattivo è fondamentale. Una buona idea sarebbe eliminare i cosiddetti grassi trans. Essi, a volte elencati sulle etichette degli alimenti come “olio vegetale parzialmente idrogenato”, sono spesso usati nelle margarine e nei biscotti, cracker e torte acquistati nei negozi. Ridurre il consumo di alcol inoltre aiuta ad abbassarlo. Se si ha il colesterolo altro, inoltre, meglio evitare l’assunzione di yogurt, latte, salumi e zuccheri semplici.

Ti potrebbe interessare anche >>> Gli alimenti giusti per combattere il caldo: parola agli esperti

Gli alimenti che sono “cholesterol free“, sono quelli di origine vegetale. Perciò va bene inserire nella dieta tutto quello che è frutta, verdura, legumi e cereali integrali. Mangiare molte fibre aiuta ad abbassare il colesterolo. Inoltre gli esperti consigliano di integrare nella propria routine anche l’allenamento. Anche una semplice passeggiata di 30 minuti al giorno aiuta  a mantenere il metabolismo attivo. Si potrebbe aver bisogno di medicine per abbassare il colesterolo se il livello  non scende dopo aver cambiato dieta e stile di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *