Coltivare il basilico, quando piantarlo e come rinvigorirlo: i trucchi

I consigli su come coltivare il basilico ed avere delle foglie sempre verdi ed in salute. Fai così per un risultato costantemente al top.

Una bella pianta di basilico
Una bella pianta di basilico (Pixabay)

Coltivare il basilico, in qualsiasi stagione, torna molto utile per potere avere a disposizione la quintessenza per condire ogni tipo di piatto, dai primi ai secondi, passando per qualche antipasto come possono esserlo delle buonissime pizzette preparate in casa.

E non si tratta di niente di difficile da attuare. Basta solo mettere in pratica qualche accorgimento per fare si che coltivare il basilico risulti semplice e che le nostre piantine crescano belle folte ed in salute. Tra l’altro coltivare il basilico risulta facile anche in appartamento.

Basta predisporre qualche vaso, da sistemare in terrazzo o sul balcone, come pure sul davanzale, per avere questa erba aromatica a disposizione alla bisogna. Uno dei tratti caratteristici del basilico è il suo gradevolissimo profumo. Vediamo cosa occorre fare per una crescita come si deve.

Potrebbe interessarti anche: Pianta di limoni in vaso, come farla crescere e prendersene cura

Coltivare il basilico, come travasarlo e quando piantarlo

Una pianta di basilico rigogliosa
Una pianta di basilico rigogliosa (Pixabay)

Molto spesso il basilico viene comprato al supermercato negli appositi vasi. Ma una volta a casa sarebbe bene trapiantare le piantine in un singolo vaso più grosso. Prendiamo una singola pianta con delicatezza liberandoci del terreno in eccesso. Liberiamo le radici separandole tra loro e posizioniamo ciascuna unità ad una trentina di centimetri di distanza le une dalle altre.

Assicuriamoci di eliminare qualsiasi fiore che dovesse eventualmente spuntare, poiché questo andrebbe a sottrarre nutrienti dal terreno del nostro basilico. Attenzione poi al terreno, che non dovrà mai essere asciutto ma neppure fin troppo bagnato. Si richiede, per la corretta crescita e coltivazione del basilico, un terreno che sia umido il giusto.

Potrebbe interessarti anche: Come riprodurre le ortensie, fiori all’infinito con un pomodoro e una bottiglia

Per innaffiare le piantine occorre procedere a goccia, od irrigare poco per volta tutti i giorni, di mattina presto e di sera. In quantità minime ma ben distribuite. E, come per tutte le piante, mai bagnare direttamente le foglie perché questo potrebbe favorire la crescita di funghi o la comparsa di malattie.

Potrebbe interessarti anche: Come coltivare le piante di pomodori, risultati top con questo ingrediente

Se doveste notare dei puntini di colore bianco sulle foglie, si tratterà delle aleurodidi, cioè di alcuni parassiti. I quali possono essere debellati con degli appositi prodotti. Infine il periodo adatto per piantare il basilico va da febbraio a maggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *