Integratori per dormire, sono davvero efficaci? Cosa fare se vuoi assumerli

Contro i disturbi del sonno è possibile fare ricorso a degli integratori per dormire. Come funzionano e cosa occorre fare prima di prenderli.

Ragazza a letto che fatica a dormire
Ragazza a letto che fatica a dormire (Pixabay)

Integratori per dormire, quanto conviene farne ricorso? Sul mercato sono disponibili alcuni prodotti che aiutano a conciliare il sonno. E che anche il nostro medico di base potrebbe consigliarci di usare, se interpellato in merito. L’insonnia ed i disturbi legati al sonno notturno sono molto diffusi in tutto il mondo.

A soffrirne sono milioni di persone in tutti e cinque i continenti. E l’assunzione di integratori per dormire può rappresentare per alcuni il metodo al quale fare ricorso per cercare di lenire il malumore che ne deriva. Le cause del non dormire di notte possono essere lo stress in eccesso, una cattiva alimentazione od una condizione di sovrappeso, tra le tante.

E lo stare svegli quando non si dovrebbe porta ad essere deconcentrati, irritabili e ad accusare la stanchezza per larghi tratti della giornata. Con degli integratori per dormire possiamo provare a migliorare la nostra condizione. Ce ne sono alcuni particolarmente indicati che è possibile acquistare in diversi punti vendita preposti.

Potrebbe interessarti anche: Sindrome delle gambe senza riposo, la puoi lenire con una saponetta

Integratori per dormire, cosa fare prima di assumerli

Una giovane che non riesce a dormire
Una giovane che non riesce a dormire (Pixabay)

Questi prodotti sono disponibili in farmacie e parafarmacie per lo più, ma anche online. Sono spesso a base di melatonina, e vengono prescritti anche a chi soffre di patologie alla tiroide, ipertensione e scompensi di natura cardiaca. La loro assunzione deve sempre essere sottoposta ad un giudizio del nostro medico curante.

Potrebbe interessarti anche: Bere troppo caffè e tè ci impedisce di assumere un’importante vitamina

Solitamente questi integratori per dormire vanno assunti in media circa quattro ore prima di andare a letto, in dosi molto esigue, sui 5 mg, per un mese circa. Poi dovrebbero fare seguito dei miglioramenti tali da farci abbandonare l’assunzione di tali articoli.

Potrebbe interessarti anche: La scienza ha scoperto la sveglia perfetta per svegliarsi felici e riposati

Dopo un consulto con il vostro medico di famiglia potrete acquistare un prodotto ben specifico. Il prezzo medio si attesta tra i dieci ed i venti euro per unità. È bene ricordare che non bisogna esagerare con la somministrazione di prodotti a base di melatonina, perché potrebbero sorgere delle reazioni anche importanti a livello fisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *