PSOAS, allenare questo muscolo aiuta a vivere bene e a lungo: gli esercizi da praticare

C’è un muscolo del nostro corpo che è fondamentale per mantenerci in salute, farci vivere bene e a lungo, si chiama PSOAS, il muscolo dell’anima: ecco gli esercizi da praticare.

allenare muscolo PSOAS
Esercizio di allungamento (Adobe Stock)

C’è un muscolo del nostro corpo che è fondamentale per mantenerci in salute, farci vivere bene e a lungo, si chiama PSOAS, il muscolo dell’anima: ecco gli esercizi da praticare. Questo muscolo si trova nella zona lombare, tra la colonna vertebrale e il bacino inferiore. Si tratta di un muscolo fusiforme che attraversa cinque vertebre lombari e termina col muscolo iliaco. È fondamentale per il movimento del corpo, e quando si infiamma provoca dolore su tutta la fascia lombare.

Rinforzare e tenere attivo il PSOAS è fondamentale per il nostro benessere, poiché questo è alla base del nostro movimento, mantenendo in equilibro tutto il fisico. Questo garantisce flessibilità, libertà di movimenti e il corretto funzionamento degli organi. È il muscolo che collega le vertebre alle gambe e ci permette di camminare. Come fare per allenarlo e stare in salute?

Potrebbe interessarti anche → Mai sottovalutare un’indigestione: potrebbe essere molto grave

Il muscolo più importante, come vivere bene allenando lo PSOAS

allungare PSOAS muscolo anima
Distensione della schiena (Adobe Stock)

Viene definito “muscolo dell’anima” proprio perché è di fondamentale importanza, posto esattamente al centro del corpo, tra tronco e gambe. Distendere il muscolo attraverso alcuni esercizi è importante perché fa stare bene. A questo, sono collegati nervi e organi, nonché la respirazione diaframmatica.

Un suo squilibrio può comportare diversi dolori e danni, come lombalgie, sciatiche, scoliosi, ernie, dolori alle ginocchia, problemi digestivi, mestruazioni problematiche, fino all’infertilità. Uno PSOAS sano e disteso, non teso, comporta grandi benefici. Secondo il buddismo, è qui che risiede l’anima, ed è qui che vengono incanalate le energie, i traumi e le tensioni.

PSOAS muscolo anima benessere
Ragazzo che pratica affondi (Adobe Stock)

Avere lo PSOAS teso non fa bene, poiché questo ha un impatto su tutto, da respiro alla fluidità dei movimenti. Mobilitarlo è essenziale, per questo motivo occorre praticare alcuni esercizi mirati. Quali? Ce ne sono diversi. Uno de più semplici consiste nello sdraiarsi a terra e portare prima l’uno poi l’altro ginocchio al petto. La gamba che resta ferma deve essere tesa, aderente al suolo.

Anche tirare entrambe le gambe al petto va bene, distendendo così la schiena, che deve essere dritta al pavimento. Oppure, basta praticare degli affondi, mantenendo la schiena dritta e piegandosi con il ginocchio. Altro tipo di allungamento spinale, consiste nell’inginocchiarsi e accovacciarsi, cercando di portare il petto alle ginocchia. Ogni posizione deve essere mantenuta per 30-60 secondi, da ripetere per quattro cicli, una volta al giorno.

Potrebbe interessarti anche → Gli alimenti che contengono microplastiche, quelli più rischiosi per la salute

Si tratta si esercizi davvero semplici, ma che comportano grande benessere, fisico e mentale. Allungare costantemente lo PSOAS, il muscolo dell’anima, è una buona abitudine per avere un fisico elastico e movimenti fluidi. Più si invecchia e più il fisico tende a irrigidirsi, praticare questi esercizi è fondamentale per contrastare irrigidimento, doloretti vari, e per rilassare l’intero corpo. Se il corpo è elastico e attivo, anche la mente ne beneficia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *