I migliori cocktail da preparare per una fresca estate

Con il caldo di questi giorni l’estate diventa una preoccupazione, ma con questi cocktail avrai sempre la freschezza di cui hai bisogno.

bevande estive
Cocktail (Pixabay)

L’estate è piacevole ma quando il caldo diventa opprimente può diventare un vero e proprio incubo, specialmente quando il ventilatore in casa non è sufficiente.

Con il caldo di questi giorni, infatti, pensare a un agosto in città ci fa sentire subito accaldati, ma fortunatamente ci sono sempre dei rimedi.

Non parlo di traslocare nel frigorifero, ma di una soluzione molto più semplice: preparare dei fantastici cocktail rinfrescanti e dissetanti. Un’ottima soluzione non solo per combattere il caldo ma anche per stupire gli amici a suon di cin cin.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> I bar più particolari d’Italia dove bere cocktail formidabili

I cocktail da bere in estate li puoi preparare comodamente a casa

bibita rinfrescante
Donna con cocktail (Pixabay)

Da bere come bibita dissetante ma anche come accompagnamento all’aperitivo, questi cocktail sono sempre la soluzione ideale. Vediamo dunque come puoi fare per prepararli a casa. Sono sicura che i tuoi ospiti rimarranno sbalorditi! Partiamo dallo spritz, l’aperitivo più rinomato che a quanto pare ha una storia curiosa. Nato in Veneto durante l’Ottocento, e quindi in piena dominazione austriaca, lo spritz nasce dal desiderio dei soldati asburgici di allungare i vini veneti, per loro troppo forti, con dell’acqua frizzante. Da qui dunque lo spritz, il cui termine significa appunto “spruzzare” e deriva dal tedesco spritzen.

Ma come prepararlo in casa? Ti basterà un vino frizzante (o il prosecco), soda (o acqua frizzante) e Aperol (o Campari). Gli ingredienti variano in base ai gusti dei tuoi amici. Nello specifico, ripartisci tre parti di prosecco, due di Aperol o Campari e una parte di soda o acqua frizzante. Riempi metà calice di vino con il ghiaccio e poi versa prima il vino e poi l’Aperol. Aggiungi successivamente la soda e una fettina di limone o arancia e il drink è fatto.

Se però preferisci una soluzione meno calorica e con una bassa gradazione alcolica, allora puoi optare per i cocktail a base di frutta. Il drink più famoso tra questi è il Bellini, composto dal nettare di pesca e prosecco. Nato dalla maestria di Giuseppe Cipriani, proprietario dell’Harry’s Bar a Venezia, è stato chiamato così in onore del pittore Giovanni Bellini e in ricordo al colore di una delle sue opere.

Per realizzare il Bellini procurati dunque 50 ml di prosecco, una pesca e qualche goccia di succo di limone. Lava e sbuccia la pesca, dopo di che frullala per bene. Aggiungi al composto ottenuto il prosecco e avrai il tuo Bellini. Oltre a questo drink soft ve ne sono altri come ad esempio il Rossini, che puoi realizzare semplicemente sostituendo alla pesca la corrispondente quantità di fragole, anch’esse da frullare. Se invece sostituisci la pesca con il succo di arancia (sempre della quantità corrispondente) allora avrai ottenuto il Mimosa.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Cocktail troppo calorici da evitare e quelli da scegliere per non ingrassare

Dopo queste idee su come affrontare una torrida estate in città, sono sicura che il pensiero ti farà meno paura. D’altronde cosa c’è di meglio di un drink in buona compagnia? Alla vostra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *