Armomake-up: l’armocromia applicata al make-up

Pensiamo al nostro viso come a una tavolozza di colori, perché è questo il principio dell’armomake-up. Che cos’è? Scopriamolo insieme.

make up colori
Iride colorata (Pixabay)

L’armocromia è una scienza grazie alla quale siamo in grado di sapere quali sono i colori che si adattano a noi, in base alle tonalità dei nostri occhi, della pelle e dei capelli.

Si tratta dunque di un metodo che può essere utile nel mondo della moda per individuare i capi da indossare e che sono in grado di risaltare al meglio la nostra pelle e di illuminare i nostri occhi, ma anche nel make-up. Da qui nasce l’armomake-up. Vediamo insieme in che cosa consiste.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> La scadenza del make up e i rischi di truccarsi con prodotti scaduti

In che cosa consiste l’armomake-up?

make-up colori
Palette di colori make-up (Pixabay)

Il termine armocromia nasce dall’unione di “armonia” e “colori” = armonia dei colori. Si tratta di un sistema pensato da Johannes Itten, artista svizzero e docente presso la tedesca Bauhaus School of Art, che lo ha ideato agli inizi del secolo scorso. La sua teoria del colore si fonda su due aspetti principali da tenere in considerazione: la temperatura, quindi se si tratta di un colore caldo o freddo, e l’intensità, quindi se è chiaro o scuro.

Partendo dalla prima distinzione, Itten divide i colori caldi da quelli freddi, inserendo all’interno dei primi quelli che presentano una base gialla e nei secondi quelli che hanno una base blu. Seguendo questo criterio dà vita a quattro categorie di colori chiamate “stagioni“, ossia inverno, autunno, estate e primavera, per indicare diverse famiglie cromatiche. A queste stagioni egli poi somma dei sottogruppi che si distinguono a seconda della luminosità.

Per capire a quale stagione si appartiene, è necessario considerare il colore della pelle, il valore cromatico e il contrasto, che emerge dall’accostamento tra i colori indossati e quelli di occhi e capelli. Ma tutto ciò come si può applicare al make-up? Così come si può attingere all’armocromia per scegliere il proprio look e quindi l’accostamento dei vestiti da indossare, allo stesso modo è possibile utilizzare questo sistema per capire quali colori utilizzare durante la propria make-up routine.

Ci sono famose star che non hanno perso tempo e hanno deciso di applicare il principio dell’armocromia al proprio volto. Ad esempio Jessica Chastain appartiene alla palette Primavera e quindi le si addicono rossetti dalle tonalità corallo e un make-up dai colori luminosi e caldi. Uma Thurman o Kirsten Dunst rientrano invece nella palette Estate e a loro stanno bene tonalità delicate e fredde, come il marrone, il grigio o il rosa per il viso e il malva per le labbra.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Make up, gli errori che dovresti conoscere e non ripetere più in futuro

Chi invece fa parte della palette Autunno, come ad esempio Jennifer Lopez, opterà per tonalità calde e profonde, come ad esempio lo smokey eyes bronzo. Infine la palette Inverno, in cui rientra Dua Lipa, è dominata da colori freddi e forti, come ad esempio il nero per il make up e i rossetti dai colori intensi e freddi come il blu elettrico o il rosso ciliegia. Un accostamento ad alto contrasto ma vincente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *