Rametti di rosa: come piantarli in giardino

I rametti di rosa sono tra i fiori più belli e facili da coltivare, sia in vaso che in giardino. Vediamo come piantarli in pochissimi step.

Rose rosse
Rosa rossa (Foto Pexels)

Dai rametti di rosa, è possibile ottenere delle meravigliose talee, ovvero delle coltivazioni di rose dalle sfumature diverse e incredibili. Il primo passo sarà quello di recidere il ramo più forte e vigoroso del roseto. Ma vediamo come piantarli, uno step alla volta.

Rametti di rosa: come piantarli in vaso o in giardino

Le rose e i rametti di rosa necessitano di posizioni soleggiate. La luce non deve essere eccessiva, così come il calore, in modo tale da scongiurare che si secchino subito. Serve un punto luminoso, ma fresco e il più ventilato possibile.

Rametti di rosa come piantarli
Rosa bianca (Foto Pexels)

L’annaffiatura ideale è invece quella a goccia che permette un’idratazione moderata e costante del terriccio. Come moltissime altre specie di piante, bisogna evitare l’eccessiva idratazione e i ristagni per il proliferare dei batteri che potrebbero generarsi.

L’acqua è maggiormente necessaria nel momento di crescita e sviluppo, mentre può andare a diminuire nei momenti di fioritura o di letargo in inverno. Il terreno dovrà essere un mix di perlite e sabbia, così da facilitare l’arrivo dell’acqua. Servirà anche un concime apposito per le rose e rimestare, saltuariamente, il terreno.

Potrebbe interessarti anche: Mai togliere le spine dalle rose: il motivo che nessuno conosce

Step 1: tagliare i rametti di rosa per poi piantarli

Per prima cosa, i rametti più vigorosi vanno tagliati nel massimo momento di idratazione, ovvero al mattino. Con l’aiuto di forbici o cesoie, effettuare un taglio longitudinale di 45°, dal basso verso l’alto, in modo deciso. Tagliare anche la parte superiore delle foglie e lasciare il resto del ramo alla pianta originale.

Potrebbe interessarti anche: Quando rinvasare il ciclamino in primavera e ottenere fioriture autunnali

Step 2: impiego di ormoni radicanti

Una volta tagliato il rametto di rosa più vigoroso, questo va immerso in una soluzione di ormoni radicanti che favorirà la rigenerazione della pianta, dopo il taglio, e la crescita di altri rametti, fino ad ottenere un roseto completo.

Step 3: piantare subito i rametti nel terriccio

Non si deve aspettare e piantare subito i rametti umidi nel terriccio a una profondità di circa 10 cm, con il giusto spazio tra una pianta e l’altra. Disporre in anticipo i buchi dove andranno posizionate le piante, così da evitare un sovraffollamento.

I rametti possono essere piantati in qualsiasi momento dell’anno, l’importante è che il terreno sia umido. Annaffiare immediatamente dopo questa ultima operazione. Dopo circa due settimane, controllare la resistenza della pianta. Se tirando i rametti, questi fanno resistenza, significa che stanno germogliando e mettendo le radici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *