Capelli ricci? No problem, i consigli per non rovinarli durante la notte

Hai i capelli ricci? Ecco alcuni consigli per non rovinarli di notte. I capelli ricci, si sa, richiedono molte cure per evitare che si rovinino.

proteggere capelli ricci di notte
Modella dai capelli ricci in posa (Pixabay)

Hai i capelli ricci? Ecco alcuni consigli per non rovinarli di notte. I capelli ricci, si sa, richiedono molte cure per evitare che si rovinino. Al contrario di quanto si possa pensare, anche la notte hanno bisogno di cura. Di notte, infatti, i capelli ricci tendono a diventare secchi e quindi crespi, perdendo volume, e sono soggetti alla formazione di nodi. Ma a cosa sono dovuti questi inconvenienti notturni?

Tra le cause più comuni, i capelli ricci tendono a rovinarsi di notte a causa dell’umidità, la pressione esercitata sulla testa dal cuscino, i movimenti vari che favoriscono la creazione dei nodi e, infine, la federa in cotone del cuscino. L’umidità e la federa di cotone sono principalmente responsabili dell’effetto crespo, temutissimo per chi ha i capelli ricci. Come combattere l’effetto crespo?

Potrebbe interessarti anche → Olio essenziale di menta stimola la crescita dei capelli: ecco come applicarlo

Come combattere l’effetto crespo dei capelli ricci durante la notte

cura capelli ricci
Donna con la chioma riccia (Pixabay)

La pressione esercitata sul cuscino è invece la causa principale della perdita di volume. Infine, i movimenti che facciamo di notte, girandoci e rigirandoci, causano la creazione dei nodi. In conseguenza di ciò, chi ha i capelli ricci, si sveglia puntualmente con i capelli difficili da domare, completamente diversi da come erano la sera prima di andare a dormire.

Ma niente paura, ecco alcuni consigli efficaci per fare in modo che i capelli ricci non si rovinino durante la notte. Per prima cosa, occorre abolire la federa di cotone dal cuscino. Questa, infatti, tende a elettrizzare i capelli, soprattutto se ricci, e li condanna ad un effetto crespo.

Il cotone è, inoltre, un forte assorbente di umidità, e quindi il rischio è che la federa di cotone la trasferisca sui capelli. La soluzione? Acquistare una federa di seta o di raso che, al contrario del cotone, non è soggetta a questi problemi. Un altro consiglio consiste nel raccogliere i capelli sulla parte alta della testa e fermarli con un elastico morbido.

Potrebbe interessarti anche → Crema viso, la migliore puoi prepararla tu in casa: è facile ed economico

L’aspetto di questa acconciatura è molto simile a quella di un’ananas e, per questo motivo, questo metodo si chiama pineappling. Se hai i capelli corti, nessun problema! Basta realizzare più di un “pineappling” a varie altezze. Il terzo consiglio è, infine, quello di usare un foulard, rigorosamente di seta. Basta avvolgerlo tipo turbante e fermarlo alle estremità e annodarlo. Consigli pratici, consigli semplici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *