Tonno, se lo mangi così sei a rischio batteri

Tonno, è rischioso se lo mangi in questo modo: dovresti iniziare a fare questa piccola cosa prima di consumarlo

Lattine
Lattine (Pixabay)

Il tonno è tra gli alimenti più consumati. Oltre che per il suo sapore e le sue proprietà, diremmo classicamente che “ci fa bene”, l’industria l’ha reso un alimento veloce. Ce lo serve già fatto, nelle famose “scatolette”, addirittura in tutte le sue varietà e nei suoi molteplici modi di preparazione. Insomma, il tonno va bene per tutti, e per tutte le ricette. Lo possiamo mettere nelle insalate, nella pasta, preparare tartine o ricette più complesse. Insomma, c’è sempre un’occasione buona per farne consumo.

Ed è proprio in ragione di questo suo largo uso che l’allarme di un rischio batterico potrebbe farsi eclatante. Diciamo che però non si tratta di un rischio batterico vero e proprio ma di una questione igienica che, in ugual modo, potrebbe crearci qualche problema. Vediamo di cosa si tratta e perché dovremmo intervenire subito.

Ti potrebbe interessare anche->Acceleratori di abbronzatura, quanto sono consigliati e come applicarli

Tonno, se lo mangi così sei a rischio batteri e dovresti evitare

Attenzione tonno
Lattine (Pixabay)

Il tonno potrebbe esporci ad un certo rischio. Tale rischio richiede in primis consapevolezza. Già questo basterebbe per essere un minimo più sicuri circa il rischio batterico che stiamo correndo. Pensiamo alle lattine: non siamo soliti attaccare al beccuccio, perché ci è stato insegnato che lì è sporco. La linguetta, in effetti, rimane in deposito per mesi, alle volte, il che potrebbe esporla a batteri e polvere. Nulla che insomma, vorremmo ci finisse sulle labbra.

Ti potrebbe interessare anche->Masticare la radice di rabarbaro: proprietà, benefici, effetti collaterali

Per questo motivo abbiamo preso l’uso di versare in un bicchiere o di usare la cannuccia. E se facciamo questo con le lattine, perché non facciamo lo stesso con le scatolette di tonno? va bene infatti che probabilmente non c’è un contatto diretto ma, travasando il tonno, potrebbe ugualmente esserci una contaminazione. Abituiamoci quindi a sciacquare le scatole di tonno: un gesto immediato e banale ma che ancora una volta ci mette al sicuro da possibili esiti nocivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *