Sono questi i tranquillanti naturali di cui hai bisogno per dormire bene

Se non riesci a dormire bene, magari a causa dei problemi che ti assillano o del caldo soffocante, potresti aver bisogno di questi tranquillanti naturali.

stanchezza
Ragazzo stanco (Pexels)

Dormire bene è fondamentale per il benessere fisico e mentale. Dormire male o poco può infatti compromettere la nostra capacità di riuscire a svolgere le nostre attività quotidiane nel migliore dei modi, come lavorare O studiare.

Ecco perché, nei casi in cui non si riesce a prendere sonno o difficilmente si riesce a dormire, è importante trovare una soluzione, come questi tranquillanti naturali.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Come dormire bene con il caldo: i consigli per prendere sonno facilmente

Quali sono i migliori tranquillanti naturali?

tranquillanti
Legumi (Pixabay)

L’insonnia non solo ci rallenta, ma può causare molteplici danni alla salute, quali ad esempio malattie cardiovascolari, immunodeficienze, depressione e obesità. Per contrastare il problema, lo si può risolvere prendendo dei medicinali. Questi possono però avere effetti collaterali che variano da persona a persona, oppure assumendo questi tranquillanti naturali.

Si tratta di alimenti ricchi di sostanze nutritive, che aiutano nel processo di rilassamento e favoriscono un buon sonno. L’ormone responsabile del sonno è la serotonina, conosciuta anche come “l’ormone del buonumore”. Questa viene stimolata dal triptofano, il quale a sua volta viene prodotto dal magnesio e vitamina B6. Per questo motivo è utile assumere gli alimenti che contengono queste sostanze nutritive per dormire bene.

E tra questi vi sono l’avena, fonte di melatonina, anch’essa in grado di agevolare il sonno. I cereali integrali, che contengono i minerali e le vitamine utili per migliorare l’assorbimento del triptofano. I semi e le castagne, che oltre ad essere ricchi di triptofano forniscono al corpo il magnesio, che aiuta a contrastare lo stress. Ci sono poi le lenticchie, i piselli, i ceci, la soia e i fagioli: ricchissime fonti di triptofano, che aiutano dunque il buon funzionamento del sistema nervoso. Infine abbiamo il frutto della passione, che presenta proprietà lenitive che vanno ad agire sul sistema nervoso centrale e quindi hanno la funzione di analgesico e rilassante. Il kiwi e i frutti rossi, ricchi di antiossidanti che aiutano il trattamento dei disturbi del sonno.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Gravidanza e insonnia: rimedi e posizioni per dormire bene

Ora che sai quali sono i cibi più utili da assumere quando si parla di insonnia e disturbi del sonno, la prossima volta che vai al supermercato metti nel tuo carrello i prodotti sopra elencati ed evita di comprare cibi fritti e grassi, oltre a bevande alcoliche e caffeinate. Questi ultimi non faranno altro che alimentare il problema.

Impostazioni privacy