Formaggio vegano, la preoccupazione dei nutrizionisti: “Non è salutare”

Alcuni nutrizionisti hanno espresso la loro preoccupazione per il formaggio vegano perché secondo loro non è salutare, ecco il motivo.

formaggio
Formaggio vegano (Pinterest, vegolosi.it)

La cucina cosiddetta tradizionale rimane nel tempo e si espande, sperimenta e prova, qualche volta con successo, altre volte meno. Poi negli ultimi anni c’è stata una grandissima espansione della cucina vegetariana e vegana. Adesso in commercio ci sono moltissimi prodotti tra i quali scegliere completamente vegetariani o vegani, come il formaggio.

Il formaggio vegano è uno dei prodotti che sta prendendo più piede ultimamente. Il formaggio, si sa, è un alimento particolarmente grasso, ma anche molto nutriente. La variante vegana cerca in tutti i modi di imitare il sapore di quello classico, naturalmente, ma ci sono delle differenze importanti. Per questo alcuni nutrizionisti hanno espresso la loro perplessità.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dieta: quando l’insalata non è la scelta più sana

Vediamo alcune dichiarazioni che possono chiarirci le idee su questo argomento. Di seguito troverete le dichiarazioni di un nutrizionista, in particolare, con i dettagli della lavorazione di questo prodotto.

Formaggio vegano: problemi per la salute?

mangiare formaggio
Donna che mangia (Adobe)

Secondo quanto riportato dal Daily Mail dal nutrizionista Richard Hoffman, il formaggio vegano è spesso realizzato con oli vegetali con grandi quantità di grassi saturi e colesterolo cattivo. Inoltre, mancano completamente i sali minerali e le vitamine. Si trova olio di cocco e olio di palma che hanno un basso valore nutritivo.

In base a queste caratteristiche, c’è da aspettarsi, quindi, un aumento del colesterolo, un aumento della glicemia, dei grassi e uno scarso apporto di vitamine e sali minerali. Di conseguenza, ci saranno rischi di patologie cardiache e debolezza nelle ossa. Questo è stato riscontrato da un esperimento svolto dall’Università di Helsinki. Chi ha sostituito la dieta con una vegana ha avuto un peggioramento della salute delle ossa.

POTRESTI LEGGERE ANCHE >>> Dieta senza carboidrati: cosa si mangia, vantaggi e svantaggi

Dunque, secondo l’esperto, è doveroso fare attenzione alla vitamina D e al calcio che si assumono. Questi sono fondamentali per il mantenimento di ossa forti, soprattutto se si è in po’ più in là con l’età. Naturalmente queste sono informazioni generali e riportate dalla fonte, per qualsiasi dubbio sull’alimentazione e sulle quantità è sempre necessario consultare il nutrizionista che saprà essere più preciso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *