Qual è l’orario giusto per prendere il sole? La risposta che stavi cercando

In estate amiamo prendere il sole, ma è anche vero che questa abitudine non fa sempre bene, specialmente se svolta durante alcuni momenti della giornata, ecco perché è importante sapere qual è l’orario giusto per esporsi.

prendere sole
Ragazza che prende il sole (Pixabay)

Mostrare a tutti una perfetta abbronzatura è uno tra i desideri più diffusi in estate, peccato però che bisogna anche fare i conti i raggi UV, che non sempre fanno bene.

Esistono infatti delle ore consigliate per prendere il sole piuttosto che altre, ma quindi qual è l’orario giusto per prendere il sole? Scopriamolo insieme per capire a che ora riservare sdraio e ombrellone!

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE —-> Come prendere il Sole in sicurezza, cosa fare per evitare scottature e peggio

L’orario giusto per prendere il sole è questo

sdraiarsi spiaggia
Ragazza in spiaggia (Pixabay)

Il sole, si sa, è in grado di migliorare l’umore, ma oltre a questo può portare ulteriori benefici al corpo. Favorisce infatti la produzione di vitamina D, che fissa il calcio nelle ossa, ma anche di melatonina, l’ormone che facilita il sonno e che diminuisce la reazione allo stress. Però è anche vero che per trarre questi benefici dovuti all’esposizione al sole è importante capire a che ora esporsi ai raggi UV.

L’orario varia tra adulti e i bambini. Se i primi possono prendere il sole dalle 7 fino alle 11 del mattino e dopo le 15 del pomeriggio, l’orario è leggermente ridotto per i bambini al di sotto dei 3 anni, che devono fare attenzione a non stare sotto il sole tra le 10 e le 16. Per tutti è fortemente consigliato non prendere il sole tra le 12 e le 15. Si tratta infatti della fascia più calda durante la quale il sole può diventare un nemico per la nostra pelle.

È anche importante imparare ad abbronzarsi gradualmente, specialmente durante i primi giorni. Per la precisione, è bene non esporsi per più di 45 minuti ai raggi solari e prendersi alcune pause. Se il sole è molto forte non bisogna poi superare i 20 minuti consecutivi, perché oltre a questo tempo non viene più prodotta la melanina.

Ora che sai quali sono i momenti migliori per prendere il sole durante la giornata in modo tale da avere un’abbronzatura perfetta e senza il rischio di scottarti, ricorda sempre di utilizzare una crema solare adeguata. Per sapere quale scegliere leggi l’articolo Come scegliere la crema solare adatta al tuo tipo di pelle. Può esserti poi utile prendere il sole camminando, questo è infatti il modo migliore per abbronzarsi in modo omogeneo, senza rischiare di essere più scura da un lato piuttosto che dall’altro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *