Dieta estiva: il metodo scientifico per mangiare in modo più sano

Una nuova ricerca spiega come è possibile mangiare in modo più sano, il che risulta utile per iniziare una buona dieta estiva.

mangiare in modo sano
Dieta estiva (Pexels)

Un nuovo studio della Rutgers University suggerisce che il consumo di una maggiore quantità di proteine durante la dieta può portare a una minore perdita di massa magra e a scelte alimentari più sane. I ricercatori hanno scoperto che anche aumentando di poco la quantità di proteine consumate da una persona, dal 18% al 20% dell’apporto alimentare complessivo, si influisce sulla qualità del cibo che si sceglie di mangiare. Inoltre, ha ridotto la perdita di massa corporea magra, un effetto negativo della perdita di peso.

I partecipanti allo studio che hanno scelto di mangiare più proteine hanno perso la stessa quantità di peso degli altri, circa il 5% del loro peso corporeo in sei mesi. Tuttavia erano più propensi a scegliere un mix di alimenti più sani da assumere in generale. Hanno aumentato l’assunzione di verdure verdi e ridotto lo zucchero e i cereali raffinati.

Ti potrebbe interessare anche >>> Perdere 3 kg in una settimana con la dieta dei liquidi, come funziona

Il segreto di una dieta estiva sana

perché mangiare proteine
Proteine (Pexels)

È piuttosto inusuale che un’assunzione auto selezionata di proteine leggermente più elevata durante la dieta, sia accompagnata da una maggiore assunzione di verdure verdi e da una riduzione dell’assunzione di cereali raffinati e zuccheri aggiunti. Ma è proprio quello che dimostrano i risultati dello studio. Questi nuovi risultati possono contribuire a risolvere le preoccupazioni relative alle carenze nutrizionali che possono talvolta verificarsi con le diete ad alto contenuto proteico.

Le proteine contribuiscono alla riparazione e al mantenimento dell’organismo, in particolare dei muscoli, delle ossa, della pelle e dei capelli. Le proteine sono importanti anche per il funzionamento di alcuni ormoni ed enzimi. Alcune proteine del corpo, come l’emoglobina, trasportano l’ossigeno alle cellule dell’organismo. Una maggiore assunzione di proteine aumenta la massa muscolare, riduce la perdita di massa muscolare durante l’invecchiamento, rafforza le ossa e migliora la guarigione delle ferite.

Ti potrebbe interessare anche >>> Dieta dei 100 anni: come vivere a lungo assumendo questi alimenti quotidianamente

Le persone che seguono diete ad alto contenuto proteico dovrebbero consumare 0,6-0,75 grammi di proteine per ogni chilo di peso corporeo. Le proteine dovrebbero rappresentare circa il 20-30% delle calorie giornaliere. Gli esperti nutrizionisti affermano che è importante distribuire l’assunzione di proteine in modo uniforme nell’arco della giornata, per facilitare l’utilizzo efficiente da parte dell’organismo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *