Combattere le placche alla gola, i rimedi ai problemi del cavo orale

Le placche alla gola sono un disturbo comune che non deve essere sottovalutato, vediamo alcuni rimedi per risolvere i problemi del cavo orale.

placche gola soluzioni naturali
Cavo orale (Pixabay)

Le placche alla gola sono un disturbo comune che non deve essere sottovalutato, vediamo alcuni rimedi per risolvere i problemi del cavo orale. Quando le placche insorgono compromettono il sistema immunitario e scatenano brutte infezioni, come ad esempio lo streptococco. Questo potrebbe causare anche la tonsillite acuta e molti altri gravi disturbi.

Non bisogna mai ignorare i segnali che il cavo orale ci invia, specialmente durante i cambi di stagione, quando il nostro corpo è soggetto a forti cambiamenti e si indebolisce. Le placche sono macchie bianche che si formano nella parte posteriore della gola. Solitamente, sono accompagnate da sintomi precisi, come febbre, irritazione, mal di gola, raucedine. Che cosa fare per curarle?

Potrebbe interessarti anche → Calvizie: il nuovo meccanismo per curarla, le ultime ricerche

Come curare le placche alla gola, alcune soluzioni

Placche gola rimedio farmaci
Ragazzo con dolore alla bocca (Pixabay)

Per placare il fastidio dovuto alle placche alla gola esistono diversi rimedi efficaci. Ma tutto dipende dall’origine che le ha scatenate. Ad esempio, se le placche sono di origine batterica, occorre fare trattamenti usando antibiotici, farmaci antinfiammatori o paracetamolo. Inoltre, bisogna riposare per recuperare le forze.

Se, invece, le placche hanno origine fungina si possono assumere antimicotici, come fluconazolo oppure clotrimazzolo. Quando queste sono di origine virale, si usano antinfiammatori e paracetamolo per combattere dolore alla gola, febbre e debolezza.

Se il problema è molto più serio e le placche sono scatenate da un tumore alla gola, la terapia da adottare prevede radio e chemioterapia, nonché rimozione chirurgica della massa. Ma le placche comuni si possono curare anche attraverso ottimi rimedi naturali, senza ricorrere ad alcun farmaco.

Ad esempio, la salvia e il timo sotto forma di decotto, sono eccellenti per alleviare la carica virale. Queste erbe hanno poteri antisettici e balsamici. E così anche la tisana al lapacho, che si ricava dalla corteccia della Tabebuia, una pianta famosa per le sue proprietà antimicotiche e antivirali. E ancora, lo zenzero è sempre utile, sotto forma di tisana, oppure masticato fresco, perché è in grado di disinfettare la gola e di sgonfiare le placche.

Potrebbe interessarti anche → Test della personalità, quello che vedi rivela se sei una persona genuina

Anche praticare gargarismi con acqua e sale, oppure acqua e limone o aceto, è un buon modo per combattere il disturbo. Altrimenti si ricorre alla propoli, che è un antibatterico naturale. Per quanto riguarda le placche dei bambini, oltre alla visita dal pediatra, si può agire dando loro bevande calde o fredde e tisane alle erbe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *