Perdere due chili in una settimana: la dieta firmata da Nowzaradan

Perdere due chili in una settimana: la dieta firmata da Nowzaradan che rivoluzionerà il tuo modo di fare la dieta

Dimagrimento veloce dieta
Perdere due chili in una settimana? (Pixabay)

La dieta è una fase in cui tutti, prima o poi, passiamo. A tutti sarà capitato almeno una volta nella vita di dover modificare il proprio regime alimentare e, in questo, non c’è assolutamente nulla di male. Ovviamente, prima di iniziare un regime alimentare che andrà a modificare il nostro corpo dobbiamo prendere ovviamente alcune precauzioni: per prima cosa, dobbiamo essere seguiti da un medico idoneo. Solo lui o lei infatti sapranno cosa è meglio per noi e come possiamo perdere, o prendere, peso. Attenzione: non dobbiamo mai improvvisarci qualcosa che non siamo, neanche nutrizionisti o dietologi che sia, mai. Pena danni anche seri non solo alla nostra linea, ma più in generale alla nostra salute.

Dovremmo anche sapere che, per una dieta, ci vuole pazienza e costanza. E’ giusto quindi che, alla base, ci sia una scelta consapevole e ben motivata, e non il capriccio di un momento.

Ti potrebbe interessare anche->Combattere le placche alla gola, i rimedi ai problemi del cavo orale

Perdere due chili in una settimana, si può con Nowzaradan

Come perdere peso velocemente
Evitiamo i carboidrati, i farinacei e i grassi come il burro (Pixabay)

Fatte queste doverose premesse, possiamo passare a noi. Ci sono alcuni regimi alimentari che consentono di perdere peso in breve tempo. Questi, solitamente, sono ideati per casi di grave obesità, ma questo saprà ovviamente spiegarvelo il vostro nutrizionista. Uno di questi regimi alimentari è una dieta ideata e firmata dal dottor Nowzaradan, il medico che è divenuto il volto riconosciuto della nota trasimissione televisiva vite al limite, di origine iraniana. Questa dieta consentirebbe di perdere chili in maniera molto veloce, addirittura due a settimana. Nel giro di qualche mese, il dimagrimento sarebbe insomma tangibile.

Ti potrebbe interessare anche->Cannoli al gelato: ricetta facilissima, veloce e gustosissima

Ovviamente, come ci si aspetta, il regime è particolarmente rigido. Si tratta di una dieta low-carb, che limita tutti i tipi di carboidrati, anche quelli vegetali, puntando molto sull’investimento proteico. Ecco un esempio di menù; A colazione consumate uno yogurt bianco senza zuccheri e un caffè o un tè. Cena e pranzo prevederanno carne bianca oppure il pesce oppure un salume magro privato del grasso. Accompagniamo sempre con adeguata frutta e verdura. Evitiamo la zucca, i legumi e le carote.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *