Gli elettrodomestici che emettono calore e contribuiscono a surriscaldare la casa

Quali sono gli elettrodomestici che emettono più calore e contribuiscono a surriscaldare la casa? Scopriamolo insieme in questo articolo. Alcuni sono facilmente intuibili.

elettrodomestici riscaldano casa
Un bel salotto moderno (Pexels)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Il caldo di queste settimane non dà tregua e in questo periodo cerchiamo tutti i metodi possibili per ridurre il calore all’interno delle nostre abitazioni. Anche se non ci pensiamo quasi mai, ci sono tanti elettrodomestici che abbiamo in casa che emettono calore, oltre a consumare tanta energia, contribuendo all’aumento della temperatura interna.

Prendendo alcuni piccoli accorgimenti e cercando di utilizzare questi elettrodomestici il meno possibile, riusciamo ridurre, anche di tanto, il calore in casa. Ma quali sono gli elettrodomestici che emettono più calore? In che modo possiamo agire? Diamo uno sguardo ai macchinari che siamo soliti utilizzare di più.

Gli elettrodomestici che emanano più calore in casa

elettrodomestici aumentano temperature casa
Bollitore con set di tazzine (Pexels)

Al primo posto troviamo il forno, l’elettrodomestico che emette più calore in assoluto. Durante l’ondata di caldo, meglio evitare di utilizzarlo per non rischiare surriscaldamenti eccessivi delle nostre abitazioni. Cerchiamo di prediligere alimenti freddi che non richiedano l’utilizzo del forno.

Le piastre elettriche da cucina generano tantissimo calore e, inoltre, trasmettono il calore stesso anche alle padelle. La lavatrice è un altro elettrodomestico che non solo consuma molta energia ma rilascia anche tanto calore. Per evitare quindi che contribuisca ad aumentare la temperatura percepita, meglio effettuare cicli brevi e a non più di 40 gradi.

I dispositivi casalinghi che trasmettono caldo e aumentano le temperature

dispositivi casa diffondo caldo
Classica lampada da scrivania (Pexels)

Il consiglio è quello di utilizzare la lavatrice nelle ore serali, quando le case sono leggermente più fresche. Anche l’asciugatrice è un elettrodomestico che genera tantissimo calore, oltre a consumare molta energia. In estate, quindi, meglio limitane l’utilizzo, approfittando delle belle giornate e del sole per asciugare il bucato all’aria aperta. Il caldo intenso farà asciugare il bucato in breve tempo e senza dispendio energetico.

Anche la lavastoviglie può surriscaldarsi e generare calore, perciò il consiglio è quello di lavare i piatti a mano. In questa speciale classifica troviamo poi il frigorifero, anch’esso molto energetico e che emette aria calda verso l’esterno. Ricordiamoci di effettuare una corretta manutenzione del frigorifero e di spolverarne le griglie e sbrinarlo regolarmente.

E ancora, il bollitore e microonde sono dispositivi che generano calore, meglio scollegarli quando non sono in uso. E anche le lampade alogene producono surriscaldamento, meglio dare preferenza alle lampade a Led. Una buona abitudine è quella di spegnerle quando si cambia stanza. Infine, la televisione, ma anche il modem Wi-fi, consumano molta elettricità. Se se ne ha la possibilità, meglio sfruttarli poco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.