Ciclamino, sta soffrendo per il caldo? Alcuni segnali per capirlo

Il vostro bellissimo ciclamino sta soffrendo a causa dell’eccessivo caldo? Vi sveliamo alcuni segnali che vi aiuteranno a capire se sta soffrendo.

Ciclamino soffre per il caldo segnali
Ciclamini (Collage foto da Facebook)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI SONO:

Con i suoi bellissimi fiori il ciclamino è una pianta molto amata e apprezzata, in tantissimi amano tenerla in casa o in balcone per donare un tocco di bellezza ed eleganza in più all’ambiente. Rispetto a molti altri tipi di piante non è complicato prendersene cura, è però fondamentale sapere cosa fare per farla durare a lungo e in perfetta salute.

Questa pianta fiorisce durante l’inverno e non ama molto le alte temperature, per questo è importantissimo proteggerla durante la stagione estiva quando fa molto caldo. Dalla primavera all’estate attraversa la fase di ‘dormienza’, affinché possa fiorire al meglio il riposo vegetativo è fondamentale.

In alcuni casi il ciclamino riesce ad adattarsi e a crescere tutto l’anno, se ciò accade sia le foglie che i suoi fiori potrebbero restare visibili anche durante l’estate. Quando però fa troppo caldo la pianta potrebbe risentirne negativamente, ci sono alcuni chiari segnali che vi faranno capire che sta soffrendo. Nei successivi paragrafi ve ne sveliamo alcuni che vi aiuteranno a mantenere la pianta in perfetta salute.

Ecco alcuni segnali che vi faranno capire che il ciclamino sta soffrendo a causa del caldo

Ciclamini segnali sofferenza caldo
Ciclamini rossi e bianchi (Screenshot da Facebook)

D’estate per proteggere il ciclamino è bene utilizzare degli adatti fertilizzanti, innaffiarli nel modo giusto e fornirgli l’ombra di cui hanno bisogno. Nonostante le giuste cure e le dovute attenzioni può però capitare che la pianta mostri segni di sofferenza a causa del caldo eccessivo. Con l’intensa luce solare il rischio che le foglie si brucino è davvero alto, in questo caso noterete delle macchie marroni.

Un altro segnale di sofferenza è rappresentato dalle foglie cadenti, queste per il loro naturale processo cadono per poi ricrescere in autunno e in inverno. Se fa troppo caldo queste possono cadere del tutto, nella pianta rimarrà quindi solo il bulbo in terra. In ogni caso non è un segnale preoccupante, con l’arrivo dell’autunno infatti queste dovrebbero ricrescere.

A causa delle alte temperature si possono indebolire anche le radici del ciclamino, in estate la pianta necessita di più acqua, le radici però si stressano per il caldo e fanno fatica ad assorbire l’acqua di cui hanno bisogno. Di conseguenza i tessuti diventano molli e sottili indebolendosi in modo significativo. Se le temperature aumentano all’improvviso l’acqua dal terreno evaporerà velocemente e questo, insieme all’intensa luce solare, indebolirà le radici disidratandole.

Per quanto riguarda l’irrigazione in estate non è necessario aumentare la quantità d’acqua, è importante infatti abbassarla per poter irrigare con maggiore frequenza il ciclamino. Durante le ore più calde della giornata, quelle centrali, fornite un po’ di ombra alla pianta per non farla soffrire. Evitate anche di utilizzare vasi neri, questi infatti attirano maggiormente il calore e questo danneggerà le radici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.