La ricetta per un balsamo riparatore tutto naturale: per capelli perfetti

Se i vostri capelli sono secchi e sfibrati, ecco una veloce ricetta per creare un balsamo riparatore del tutto naturale.

ricetta balsamo naturale
Donna dai capelli lunghi lisci (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Visto il caro vita e il continuo incremento dei prezzi di ogni prodotto in commercio, realizzare cosmetici del tutto naturali direttamente in casa non è affatto una cattiva idea. I benefici sono molteplici, ad esempio, utilizzando solo ingredienti naturali, si evitano a priori effetti indesiderati, e inoltre, un aspetto non proprio secondario, si possono risparmiare un po’ di soldi.

Realizzare prodotti di bellezza in casa non è difficile e fa risparmiare, inoltre è divertente e soddisfacente. Per chi ha capelli indeboliti, secchi e sfibrati, cosa assai comune in questo periodo di passaggio tra una stagione e l’altra, specie dopo una lunga vacanza al mare, questa è una soluzione eccezionale. Si tratta della ricetta per la preparazione di un ottimo balsamo naturale per ridare lucentezza, vigore e morbidezza alla chioma.

Capelli lucenti e morbidi, rafforzali con questo balsamo naturale

balsamo capelli ristrutturante
Ragazza capelli al vento (Pixabay)

Quando l’idratazione viene meno, i capelli possono apparire opachi e sfibrati, sono secchi, fragili e si spezzano facilmente. Occorre dare loro corposità e morbidezza. In che modo? Prima di tutto, si possono assumere integratori specifici, che migliorano la condizione di salute di capelli, pelle e unghie, inoltre bisogna utilizzare prodotti di buona qualità, possibilmente fatti con ingredienti naturali.

Per rinvigorire una capigliatura secca e indebolita a causa dell’esposizione solare, dalle piastre, dalle tinte, dalla salsedine, dallo smog o da altri agenti atmosferici, ecco la soluzione. Senza stressare ulteriormente i capelli, possiamo creare un balsamo ristrutturante utilizzando i seguenti ingredienti:

  • Un paio di cucchiai di amido di mais
  • Un cucchiaio di olio di mandorle
  • Un cucchiaio di balsamo comune
  • Un cucchiaio di miele

Come procedere? Facciamo bollire dell’acqua in un pentolino, quando questa bolle spegniamo il fuoco e versiamo l’amido, amalgamando per bene fino a sciogliere tutti i grumi. Aggiungiamo poi i restanti ingredienti, ottenendo così un composto omogeneo. A questo punto, il nostro balsamo riparatore è pronto e non resta che utilizzarlo sulla chioma.

Lo applichiamo come un balsamo comune, dopo lo shampoo, lasciandolo agire per qualche minuto, per poi risciacquare abbondantemente. Si può utilizzare una o due volte alla settimana, in base allo stato di stress dei propri capelli. I nutrienti degli ingredienti riusciranno a idratare la chioma, rendendola luminosa e rinvigorita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.