Basilico, il segreto per farlo durare: mai più piante appassite in pochi giorni

Basilico, il segreto per farlo durare: mai più piante appassite in pochi giorni; ecco i trucchi che bisogna seguire

Basilico foglie verdi
Basilico (Pixabay)

GLI ARGOMENTI PIU’ LETTI DI OGGI->

Aspettiamo la stagione calda perché il basilico fiorisca e perché con le sue foglie possa impreziosire i nostri piatti. Ma se c’è una cosa che del basilico ci manda ai matti è il fatto che nel giro di qualche settimana finisca con l’appassire completamente e totalmente. Siamo abituati  a pensarlo, si perdoni il termine, come ad una pianta usa e getta. Ma in realtà il nostro basilico può durare molto di più di così. L’importante è essere a conoscenza di una serie di trucchetti che possono radicalmente cambiare la durata della nostra pianta.

Basilico, il segreto per farlo durare è il seguente

Come curare basilico
Basilico (Pixabay)C

Sicuramente il basilico è una pianta assai complessa che manda in crisi anche i giardinieri più esperti, proprio perché ha un equilibrio molto fragile. Non ama né le carenze, né gli eccessi, motivo per cui dobbiamo sforzarci di trovare una piante in bilico.

Per prima cosa, dobbiamo sapere che solitamente il basilico marcisce perché nei supermercati li metton in vasi troppo piccoli. In questo modo la piantina sembra più rigogliosa ma in realtà, proprio perché lo spazio è stretto, tende a marcire rapidamente. Motivivo per il quale è necessario un travaso se vogliamo che sopravviva.

Consideriamo il bisogno di luce della pianta, che è tra le sei e le dodici ore al giorno, evitando però i raggi che arrivano diretti. Sarebbe l’ideale, a meno che non sia esposta direttamente al sole, il davanzale della cucina. Per quanto riguarda l’acqua, assicurati che le sue radici non siano marcite, perché una delle cause maggiori è questa. Non esagerare quindi con le innaffiature.

Altra cosa è che dovresti fertilizzare la tua pianta ogni due o tre settimane. Inoltre, per raccogliere le foglie di basilico c’è un preciso modo, certo non puoi fare come vuoi. In primo luogo, la cosa buona è che raccogliere le foglie rinforza la pianta. Bisogna però raccoglierle dal basso, e lasciando sempre qualche foglia perché ricresca.

In questo modo non potrai che notare che le foglie delle piante crescono molto più rapidamente di quello che pensi e soprattutto non sarai costretto a buttare il basilico in breve tempo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.