Il Phon incide enormemente sul caro bollette

Il Phon incide enormemente sul caro bollette: ci sono dei precisi accorgimenti però che possono notevolmente limitarne l’uso

Phon così risparmi
Risparmiare col phon (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Il caro bollette è ormai diventato lo spauracchio e il terrore degli italiani: molti si domandano se saranno in grado, a fine mese, di pagare tutte le spese, soddisfandone le cifre decisamente da capogiro. Ormai non si fa altro che parlare di bollette, decreti, soldi, tasse: è decisamente un periodo difficile dove, a determinare una crisi profonda, concorrono diverse circostanze storiche poco fortunate, come la pandemia e poi la guerra in Europa, che ancora dura e che minaccia da vicino il rifornimento da gas.

Dobbiamo fare attenzione davvero a tutti: sono molti gli italiani che si sono informati circa il consumo dei loro elettrodomestici: alcuni sono destinati a non essere più usati e rimessi in cantina, altri saranno usati molto meno, altri verranno sostituiti con elettrodomestici più recenti, che consumano di meno. SPerando che, almeno questo, ci aiuti a consumare meno.

Il Phon incide enormemente sul caro bollette, i suggerimenti per risparmiare

Risparmio col phon
Phon (Pixabay)

Tra gli elettrdomestici che funzionano richiedendo più energia è il phon, che usiamo solitamente per asciugare le chiome dopo la doccia. Pur essendo un elettrodomestico molto piccolo, infatti, il phon è tra gli aggeggi più energivori che abbiamo in casa, richiedendo un gran quantitativo di watt. Specialmente ora che le temperature sono basse, però, non possiamo non usarlo (soprattutto considerando che in casa farà fresco, essendo bassi i riscaldamenti), se non vogliamo prenderci un bel raffreddore.

E’ dunque meglio informarsi su quali siano i consigli pratici per poter risparmiare con questo elettrodomestico. In primo luogo, dobbiamo considerare che ad incidere sul prezzo che pagheremo in termini di elettricità sono la temperatura e la potenza. Cerchiamo quindi di regolare questi due parametri, abbassando un po’ il calore e la forza del getto d’aria. Consideriamo inoltre che, solitamente, un prodotto più professionale richiederà più energia per funzionare.

Inoltre, se scegliamo per esempio la nuova tecnologia a ioni scopriremo  che questa modella al meglio i capelli e richiede minor energia per funzionare. Possiamo inoltre, tamponare i capelli prima di inziare ed usare solo il phon, evitando per esempio la piastra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

sdsd