Blatte, una pianta è il rimedio definitivo: mai più in casa

Blatte, una pianta è il rimedio definitivo: mai più in casa. Anche perché, a vederle, non si può dire di per certo che faccia piacere

Rosmarino rimedi scarafaggi
Rosmarino (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Le blatte tornano particolarmente attive in autunno, e quindi questo è il momento dell’anno più propizio per loro, in quanto potrebbero fare anche qualche danno: non mordono tranquilli, ma a vederle non è mai un buon segno, essendo l’animale infestante per eccellenza. Non disperiamo, ci sono dei buoni metodi per allontanarli in maniera definitiva: e non sono neppure metodi particolarmente invasivi, né da un punto di vista economico, né da un punto di vista inquinante.

Vi basterà posizionare una piantina in un punto strategico…

Blatte, una pianta è il rimedio definitivo: ecco come cacciarle da casa

Scarafaggio rischio
Scarafaggio (Pixabay)

Rassegniamoci, per quanto non ci piacciano, le blatte sono animali cosmpoliti. Cosa vuol dire questo? Che per quanto ci causi una reazione di orrore a vederle passeggiare sul pavimento del bagno o del salotto delle nostre case, si trovano ovunque, solo al polo. A meno che non andiate a vivere in antartide, e lì la situazione potrebbe essere migliore. Ma se per delle blatte vi conviene, valutate voi.

In autunno, o comunque con l’arrivo del freddo, queste sono particolarmente attive. Sono attratte spesso e volentieri dal cibo ( e come biasimarle): amano in particolar modo i sapori dolci, l’amido e la carne. Un buon modo per tenerle lontane è dunque buttare rapidamente gli avanzi di cibo e avere una buona pulizia della casa, senza lasciare sporco.

Solitamente, nonostante sia diffusa la credenza, le blatte non mordono l’uomo, nonostante abbiano un apparato masticatore. Stiamo piuttosto molto più attenti alla miriade molto ampia di malattie che possono portare, alcune anche molto gravi.

Ma qual è il rimedio definitivo per cacciarle di casa? Oltre la già consigliata pulizia, e gli ovvi insetticidi- che però possono avere effetti nocivi, come sostanze tossiche che provocano avvelenamento- possiamo usare una pianta aromatica che con buone probabilità già abbiamo, ossia il rosmarino.

Sminuzzate dunque qualche rametto di rosmarino, posizionandolo negli angoli più strategici della casa. In alternativa, potete usare degli oli essenziali. Per voi il profumo sarà piacevolissimo, per le blatte un po’ di meno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.