La tecnica giapponese per eliminare il grasso dell’addome

Riducendo zuccheri e grassi è possibile ridurre la circonferenza dell’addome: la tecnica giapponese sorprendente!

Dieta
Dieta (Pexels)

Gli articoli più letti di oggi:

L’addome è una delle aree più comuni di accumulo di grasso, soprattutto nelle donne. Vediamo una tecnica giapponese efficace per eliminare il grasso dall’addome e ridurre la circonferenza del girovita.

Ridurre il grasso dall’addome: la nuova tecnica giapponese

Gli specialisti esperti della Mayo Clinic sottolineano che il grasso della pancia non si limita allo strato extra di imbottitura appena sotto la pelle (grasso sottocutaneo). Comprende anche il grasso viscerale o intra-addominale, che si trova all’interno dell’addome, intorno agli organi interni.

Grasso addominale (Pexels)

In particolare, si tratta di un tipo di grasso che si trova nella cavità addominale, vicino ad alcuni organi vitali, ed è associato a un rischio maggiore di sviluppare malattie cardiovascolari. In particolare, l’infarto e l’aterosclerosi, perché questo tipo di grasso può depositarsi anche nel cuore, secondo il parere di numerosissimi professionisti del settore.

Per anni sono stati raccomandati diversi esercizi e diete per mantenere un girovita ridotto; tuttavia, i metodi continuano a cambiare e a innovarsi. Esiste infatti un esercizio inventato dai giapponesi che aiuta a eliminare il grasso addominale e a snellire questa zona del corpo.

Secondo gli esperti specializzati nella patologia, questo esercizio consiste nel trattenere lunghi respiri. Si inspira con forza per tre secondi e si espira allo stesso modo per sette secondi.

Secondo gli esperti, questo funziona perché il grasso addominale è costituito anche da ossigeno, quindi quando “si inspira, l’ossigeno raggiunge le cellule di grasso per essere scomposto in acqua e carbonio”. Quindi più ossigeno entra, più grasso si brucia”, spiega The Objective.

D’altra parte, questo metodo richiede una buona alimentazione, per cui è necessario evitare diversi alimenti come il pane bianco, i grassi saturi, i cibi fritti e altri ancora. Gli esperti sostengono che è meglio sottoporsi a un piano nutrizionale da parte di un esperto di salute e poi iniziare con l’esercizio di respirazione. Vediamo alcune raccomandazioni per la perdita di peso.

1) Masticare lentamente

Il cervello ha bisogno di tempo per elaborare ciò che ha ingerito, ecco perché masticare bene il cibo fa sì che venga mangiato lentamente. Questo è associato a una minore assunzione di cibo e alla tendenza a consumare porzioni più piccole, secondo uno studio condotto su 30 donne sane, pubblicato sul Journal of the American Dietetic Association e citato dal portale Alimente del quotidiano spagnolo El Confidencial.

2) Meno zucchero

Lo zucchero raffinato è uno dei principali nemici del peso forma ed è responsabile dei principali disturbi metabolici che portano al sovrappeso e al diabete, secondo uno studio pubblicato su The Journal of Clinical Investigation, citato dal sito Mejor con Salud.

Livelli elevati di glucosio nel sangue possono essere dannosi per la salute.
Scompenso da glucosio; i sintomi di questa condizione che potrebbe essere fatale.

3) Porzioni piccole

È fondamentale non mangiare grandi porzioni di cibo per favorire la digestione ed eliminare la sensazione di pesantezza.

4) Ingredienti sostitutivi

Eliminate gli ingredienti più calorici e sostituiteli con altri più sani, come frutta e verdura.

5) Esercizio

Secondo Mejor con Salud, il miglior complemento a una dieta equilibrata per perdere peso è l’esercizio fisico, come il nuoto, la camminata, la bicicletta o il jogging.

6) Ridurre l’alcol

L’alcol contiene una buona quantità di calorie vuote, disidrata le cellule e rallenta il metabolismo. È quindi fondamentale evitare queste bevande e ricorrere all’acqua naturale.

7) Dormire bene

Le ricerche hanno dimostrato un legame tra il deficit di sonno e l’aumento di peso. Ciò è dovuto principalmente a problemi ormonali, ma anche al fatto che se il cervello e il corpo non hanno energia, la cercano negli alimenti più calorici.

8) Le spezie sono migliori

È importante prestare attenzione al condimento degli alimenti. Le salse aromatiche o le spezie non aggiungono molte calorie ai piatti, ma i grassi puri come gli oli, il burro o la margarina, i condimenti come i formaggi, le noci, i semi o i crostini di pane fritto, hanno un apporto calorico molto elevato, secondo un articolo pubblicato dalla rivista spagnola Elle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.