Lavare il pollo prima di cucinarlo: il rischio batteri è altissimo

Prima di cucinarlo, il pollo crudo non deve essere mai lavato, il rischio batteri è elevatissimo e potremmo compromettere la salute.

contaminazione batteri pollo crudo
Pollo da cucinare con condimenti (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Solitamente, prima di cucinare il pollo crudo, lo sciacquiamo per bene sotto l’acqua del rubinetto. Bè, si tratta di una brutta abitudine che potrebbe incidere negativamente sulla nostra salute. Come mai? Secondo gli esperti, si aumenta notevolmente il rischio di batteri e la diffusione di infezioni. Una cattiva abitudine che andrebbe evitata. Basti pensare che un quarto dei piatti a base di pollo sono contaminati.

La britannica Food Standards Agency, ad esempio, sconsiglia vivamente di lavare il pollo prima di cucinarlo. Le gocce d’acqua utilizzate per il risciacquo, infatti, potrebbero andare a contaminare tutte le superfici circostanti, gli utensili, le posate e tutti gli oggetti vicino, senza contare i germi depositati sulle nostre mani.

Rischio di diffusione dei batteri: mai lavare il pollo, meglio cuocerlo direttamente

rischio salute pollo crudo
Fettine crude di pollo (Pixabay)

Lavare il pollo prima di metterlo nella teglia potrebbe essere una mossa sbagliata. La carne di pollo, infatti, è fortemente contaminata da batteri. Lavandola, non facciamo altro che diffondere batteri ovunque, persino sui nostri abiti. Tra i batteri più diffusi e deleteri troviamo il Campylobacter, presente in tanti tipi di carne.

La carne di pollo è stracolma di questo batterio, il quale può causare semplici disturbi intestinali, gonfiore, crampi, diarrea, fino ad arrivare a infezioni anche gravi. Per evitare la contaminazione, perciò, è sempre bene evitare il lavaggio. Sicuramente è meglio cucinare direttamente la carne al forno.

Le alte temperature uccidono il batterio e così ne evitano la diffusione. In cucina, però, bisogna sempre fare attenzione a dove si depositano gli alimenti. Una buona abitudine è quella di separare cibi cotti da quelli crudi. Evitare contaminazioni alimentari è importante, inoltre bisogna ricordarsi sempre di lavare accuratamente gli utensili dopo l’uso, specialmente quando si cucina carne cruda.

A proposito di contaminazione da cibo, ne avevamo parlato anche in questo articolo, partendo da uno studio straniero nel quale si evidenziava la pericolosità della contaminazione, in grado di colpire una persona su quattro e di causare disturbi più o meno gravi. Mi raccomando, dunque, quando cucinate il pollo, fate attenzione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.