Castagne, perché gonfiano la pancia? La spiegazione

Castagne, perché gonfiano la pancia? La spiegazione è medica. Ecco quando è consigliabile evitare di consumarle

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI->

Le castagne son una ghiottoneria dell’autunno; di ritorno dalle spiagge, dobbiamo prepararci ad assaporare i prodotti tipici di questa stagione: l’autunno ci regala piatti caldi, cremosi, pieni di gusto. La cucina della stagione fredda ci regala delle pietanze che assomigliano in tutto e per tutto ad una dolce coccola. In particolar modo, riscuote particolarmente successo, la castagna, figlia prediletta dell’autunno, tanto da divenirne praticamente il sintomo indiscusso.

Ma sapevate che le castagne hanno un piccolissimo difetto, anche se abbastanza fastidioso?

Castagne, perché gonfiano la pancia? Ecco come si spiega

Pancia gonfia castagne
Pancia gonfia (Pixabay)

In autunno, molti andranno in cerca ghiotta delle primizie di questa stagione. In primo luogo, ad esempio, si parla delle ghiottissime castagne, che molti aspettano leccandosi i baffi. Le castagne, si può dire, ci piacciono davvero tanto e sono uno dei frutti più deliziosi dell’autunno, di cui mutuano i colori e i profumi.

Da gustare dopo cena, davanti al camino, agli angoli di una bella città italiana, avendole comprate dal caratteristico carretto. Inoltre si possono impiegare in una moltitudine sorprendente di ricette, che va dal classico dolce all’impiego invece della squisitissima farina di castagne per ricette più complesse. Insomma, le castagne ci piacciono, in ogni sfumatura.

E sono l’ideale anche per chi vuol fare un bel pieno di energia, essendo molto caloriche. Non basso anche l’apporto vitaminico. Sembrano l’ideale anche per combattere il freddo della brutta stagione. Insomma, non l’hanno un difetto?

In realtà il difetto c’è ( ma è perdonabile se sappiamo come gestirlo): le castagne causano meteorismo, o comunque causano con estrema facilità gonfiore della pancia. Chi ne è ghiotto, lo avrà notato: dopo una bella scorpacciata, la pancia è gonfia. Questo avviene perché essendo ricche di amido richiedono una cottura lunga e la cottura lunga porta all’accumulo di zuccheri che la nostra pancia fa fatica a digerire, gonfiandosi.

Il consiglio è quindi di non eccedere mai e di evitarle se siamo in un periodo in cui il problema gonfiore è già presente. Evitiamo anche se siamo particolarmente stressati, in quanto l’accumulo di gas è facilitato in condizioni emotive tese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.