Mantenersi in salute in menopausa, consigli utili per non ingrassare

La menopausa è un momento fisiologico che avviene attorno ai 50 anni, il corpo cambia e bisogna stare attenti a non ingrassare: i consigli.

menopausa mantenere salute
Donna salta dalla felicità (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Prima o poi arriva, la menopausa è un momento fisiologico che generalmente fa capolino attorno ai 50 anni di età. Colpisce tutte le donne, ponendo termine alla vita riproduttiva. In questa fase di passaggio, il corpo subisce alcune trasformazioni, sia a livello ormonale che fisico, e il grasso corporeo viene ridistribuito, accumulandosi su glutei e pancia.

Un nutrizionista spiega alla testata Today che è proprio in questa delicata fase che bisogna impegnarsi ancora di più per non ingrassare. Durante la menopausa, le donne devono imparare a gestire il proprio peso corporeo e a combattere il gonfiore addominale causato dalla deposizione del grasso viscerale. Come comportarsi in questi casi?

Come evitare di prendere peso durante la menopausa

stare bene durante menopausa
Donna di mezza età al sole (Pixabay)

La menopausa crea diversi disagi in un donna, ma non solo, poiché espone maggiormente al rischio di malattie cardiovascolari. Per stare in salute, occorre mantenere uno stile di vita corretto e seguire un’alimentazione sana. Cosa fare per non ingrassare e per sentirsi in forma in questa fase di passaggio?

Prima di tutto, bisogna avere una quotidianità attiva. Mai abbandonarsi alla sedentarietà, perciò bisogna allenarsi almeno tre volte alla settimana, praticare esercizio fisico, o anche solo passeggiare, in modo tale da bruciare le calorie assunte con i pasti e stimolare il metabolismo.

Altro consiglio è quello di evitare le diete lampo, che magari portano a risultati nel breve periodo, ma che possono comportare anche controindicazioni. Meglio affrontare una dieta lunga ma che non comporta troppi sacrifici, senza stressare gli ormoni secreti dal tessuto adiposo, ossia la Leptina, che sono alla base del senso di fame e della sazietà.

Se l’alimentazione deve essere equilibrata, non possono mancare le vitamine e i minerali. Visto che in menopausa, le ossa delle donne subiscono trasformazioni, è importante proteggerle e rafforzarle. Perciò, nella dieta devono rientrare fonti di vitamina D, calcio e magnesio, prevenendo anche l’osteoporosi, che colpisce numerose donne proprio in questi anni.

I pasti devono essere tre al giorno, di qualità e variegati, più due spuntini leggeri a metà mattinata e a metà pomeriggio. Meglio evitare fritti, cibi ricchi di grassi saturi, il sale e quelli pro-ossidanti, come la carne rossa o gli affettati.

Per quanto riguarda gli integratori da assumere, spesso tornano utili integratori di Omega 3, oppure tè verde, ananas o mirtilli. Sono tutti antiossidanti e antinfiammatori. Inoltre, gli esperti consigliano di ritagliarsi del tempo libero, da dedicare ai propri hobby e per coltivare le proprie passioni, in modo tale da ridurre lo stress e migliorare il buonumore. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.