Cipolla: come inserirla nella dieta per perdere peso

Le cipolle hanno un basso valore calorico, motivo per cui contribuiscono alla perdita di peso.

Cipolle rosse (Pexels)

Gli articoli più letti di oggi:

Al giorno d’oggi esistono trattamenti, integratori e attività di ogni tipo che promettono di far perdere peso, tuttavia una dieta equilibrata e una routine fisica frequente sono due dei pilastri principali per la salute e la combustione delle calorie. Le cipolle sono utili per perdere peso, vediamo come inserirle nella dieta.

Cipolle per perdere peso: come inserirle nella dieta

Alcuni tipi di frutta e verdura hanno un elevato contenuto calorico, quindi la loro assunzione deve essere moderata; ciò significa che, sebbene apportino molteplici benefici per la salute dell’organismo, possono essere controproducenti se non sono allineati con una dieta equilibrata.

Cipolle bianche (Pexels)

Ad esempio, alimenti come l’avena, le patate e l’avocado hanno un effetto saziante che contribuisce alla perdita di peso perché producono un’impressione di pienezza, impedendo il consumo di altro cibo.

Anche l’assunzione di grassi trans e saturi non fa bene alla salute, per cui si consiglia di sostituirli con alimenti come l’avocado, che inserito in una dieta equilibrata apporta benefici al cervello e all’organismo, ad esempio.

L’elenco è lungo e comprende i pomodori che, essendo ricchi di acqua, contrastano la stitichezza, una condizione in cui si ha difficoltà a passare le feci perché sono secche e grumose.

Una delle proprietà dell’acqua è quella di idratare le feci, facilitando il transito intestinale, e di migliorare la digestione dell’organismo, favorendo la perdita di peso.

Nel frattempo, la cipolla è un alimento ideale che non solo serve a condire i cibi, ma può anche partecipare alla combustione delle calorie, cioè al dimagrimento.

Le proprietà della cipolla

Secondo il portale della salute Tua Saúde, la cipolla ha proprietà antimicotiche, antinfiammatorie, antimicrobiche e antiossidanti che contribuiscono positivamente alla salute dell’organismo.

Tra i benefici che si ottengono dopo il consumo vi sono:

Regolazione del colesterolo: come è noto, il colesterolo è “una sostanza cerosa” che, quando si accumula sulle pareti dei vasi sanguigni, ostruisce il flusso del sangue, causando malattie cardiache, tra cui l’ictus.

Vale la pena ricordare che, come sottolinea l’ente americano, esiste un colesterolo buono che contribuisce alla formazione di cellule sane.

Combatte il raffreddore

Come indicato di seguito, le cipolle hanno proprietà antimicrobiche che, essendo ricche di quercetina e antociani, attivano i loro effetti antinfiammatori e combattono i virus influenzali.

Regola la glicemia

Livelli elevati di glucosio nel sangue sono dannosi per la salute e sono associati all’iperglicemia e al diabete, quest’ultimo considerato come la mancata produzione di insulina da parte del pancreas e/o la resistenza delle cellule ad essa.

Cipolla e perdita di peso

Tra i benefici del consumo di cipolla c’è la perdita di peso, in quanto si tratta di un alimento considerato ricco di fibre e povero di calorie.

Per godere delle sue proprietà di perdita di peso, dovrebbe essere inclusa in una dieta equilibrata, dove insalate, zuppe, stufati, tra gli altri piatti, possono essere ideali per ottenere le sue proprietà. Anche mangiarlo crudo può aiutare a raggiungere questo obiettivo.

Tuttavia, se si vuole perdere peso, si consiglia di consultare un nutrizionista e/o un medico per mettere in atto routine quotidiane adatte alla perdita di peso, sia di tipo fisico che alimentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.