Bicarbonato di sodio per le pulizie: in bagno non deve mai mancare

Il bicarbonato di sodio è un elemento naturale che offre grandissimi vantaggi, non solo per la cura del corpo ma anche per le pulizie della casa, soprattutto in bagno. Vediamo insieme come.

bicarbonato sodio
Cucchiaio di bicarbonato di sodio (Pixabay)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Tra gli ingredienti naturali che si possono utilizzare per far fronte alle pulizie domestiche, il bicarbonato di sodio lo abbiamo più volte considerato come il Re in assoluto, per le sue proprietà disinfettanti e smacchianti.

Per questo non è un caso che venga sempre consigliato di avere in casa il bicarbonato di sodio, dato che il suo utilizzo sarà senz’altro utile in più circostanze. Ma vediamo insieme come impiegarlo per le pulizie in bagno.

Pulizie in bagno? Come farle con il bicarbonato di sodio

pulire bagno
Pulire il bagno con il bicarbonato (Pinterest – blog.assistenzacasa.com)

Amico ideale per l’igiene della casa, usare il bicarbonato di sodio in bagno sarà la strategia vincente che ti assicurerà uno spazio completamente pulito e privo di qualsiasi traccia di sporco. Ad esempio, una tra le minacce più frequenti che si possono trovare in questo spazio è il calcare e il bicarbonato di sodio è perfetto per debellarlo, in qualunque parte si trovi.

Ciò che devi fare è quindi creare una pasta dalla consistenza densa grazie all’unione di un cucchiaio di bicarbonato di sodio con l’acqua. Una volta ottenuto questo composto, puoi applicarlo sulla spugna o su un vecchio spazzolino da denti e strofinare sulle zone in cui è presente il calcare, di solito nel box doccia oppure attorno ai rubinetti. Lascialo agire per 5 minuti e poi risciacqua il tutto con un panno pulito.

Ma lo sapevi che oltre al calcare il bicarbonato è anche in grado di debellare la muffa? Se non ci credi non ti resta che spargere un po’ di bicarbonato sulle aree che vuoi trattare e versarci sopra anche dell’acqua ossigenata. I due ingredienti insieme daranno vita a una reazione chimica che farà sparire la muffa, ma solo dopo aver fatto agire il composto a sufficienza prima di essere eliminato.

Il bicarbonato di sodio per pulire i sanitari, specchi e piastrelle

Il colore che domina in bagno è senza dubbio il bianco e i sanitari sono nella maggior parte dei casi realizzati con il marmo di questo colore, che però con il passare del tempo può essere soggetto a macchie frequenti, che possono trasformarsi in aloni gialli. Come fare per eliminarli? Ovviamente con il bicarbonato.

Spargi una modesta quantità di bicarbonato sui sanitari e poi passaci sopra una spugna umida. Sopra gli aloni gialli, invece, puoi versarci una quantità più abbondante e lasciare agire il composto per una notte intera. Risciacqua il tutto e vedrai il miracolo! Se però ti trovi di fronte a delle macchie ostinate, puoi potenziare l’azione del bicarbonato aggiungendoci il sapone di Marsiglia nella quantità di un cucchiaino. Il risultato sarà eccezionale.

Infine, il bicarbonato è perfetto anche per la pulizia degli specchi e delle piastrelle. Nel primo caso, abbiamo a che fare con una superficie che si sporca molto rapidamente. Ecco perché è importante dosare il bicarbonato nella quantità di un cucchiaino insieme a 500 ml di acqua e 5 o 6 gocce di olio essenziale. A quel punto mescola il tutto, vaporizzalo sullo specchio  e poi passa un panno umido in microfilma prima di ripassare lo specchio con uno straccio di cotone. Non avrai mai avuto uno specchio così brillante!

Anche nel secondo caso lo sporco si può depositare di frequente, ma più che altro è l’acqua e il vapore che colpiscono questa superficie. Per evitare che questi agenti portino alla comparsa della tanto odiata muffa, si può mettere il bicarbonato su un panno in microfilma, da inumidire con l’acqua. Passalo poi sulle piastrelle e il gioco è fatto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.