Pothos: devi tagliarla così se vuoi che cresca come non mai, il trucco geniale

Tra le piante più belle da mettere nell’appartamento, il Pothos è molto semplice da coltivare e ti regala tante soddisfazioni, ma solo se la pianta sai tagliarla così.

Pothos
Pothos (Canva)

Con quelle sue foglie a cuore e le sue striature più chiare, il Pothos è una pianta elegante e semplice da curare la tempo stesso, il che la rende davvero richiesta nelle case di chi ha buon gusto.

Per questo anche tu potresti essere spinto dal desiderio di riempire la tua casa di tanti esemplari di questa pianta. E se ne hai già una in casa e ne vorresti un’altra, allora puoi tagliarla così.

La pianta del Pothos la devi tagliare così se una non ti basta!

foglie pothos
Foglie di Pothos (Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Se non riesci a resistere alla tentazione di avere più di un Pothos in casa tua, allora non farlo, perché con questi semplici passaggi potrai avere più di un esemplare con cui arredare la tua casa. Come molte altre piante, il sistema attraverso il quale puoi moltiplicare la pianta è per talea, che però devi tagliare in un certo modo affinché la tua pianta cresca. Ma questo può essere più facile a dirsi che a farsi, perché potresti incappare in alcuni errori. Vediamo dunque in che modo devi tagliarla.

Prendi una talea, ma non una qualsiasi: a talea deve avere almeno un nodo, ovvero il punto in cui lo stelo si dirama in un ramo secondario oppure quando incontra una foglia. Per fare in modo che vada a buon fine la moltiplicazione, la talea deve avere almeno una di quelle protuberanze marroni di cui si ricopre. Si tratta di piccoli germogli di radici aeree, la cui crescita avviene nel momento in cui la pianta deve crescere ed espandersi su una superficie.

Ma per fare in modo che le radici si attivino anche in questo caso, allora la parte in cui sono presenti le protuberanze devono entrare in contatto diretto con il terreno, da mantenere umido e mai colmo d’acqua, almeno fino a quando a talea non si sarà consolidata. Infine, sposta la talea in una zona della casa mite dove vi sia sufficiente luce da permetterne la crescita. Più luce avrà e più veloce sarà la sua crescita.

Ora che sai tutto su come moltiplicare il Pothos che hai in casa partendo da una talea, evita di fare errori e fai attenzione a non lasciarla al buio oppure al freddo, altrimenti potrebbe non germogliare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.