Fiori freschi per mesi grazie a questo antico rimedio della nonna

C’è un vecchio rimedio conosciuto solo dai fiorai e che permette di avere fiori freschi a lungo, anche per mesi, in cosa consiste?

consigli mantenere fiori vaso
Vaso di cristallo con fiori (Canva)

Avere fiori freschi per lungo tempo è il desiderio di tutti, ma purtroppo non è possibile, o quasi. I fiorai, infatti, riescono in questo miracolo grazie a un segreto che affonda le radici nel passato. È possibile non far appassire i fiori, basta seguire alcune buone regole per mantenerli sempre freschi. Come agire?

Per prima cosa, non appena si acquano fiori, occorre metterli in un vaso, riempito con acqua tiepida che deve bagnare solo metà dello stelo. Lo stelo, inoltre, deve essere reciso trasversalmente a 3 cm partendo dal basso. Questo taglio si effettua per permettere maggiore assorbimento di acqua. Infine, prima di mettere i fiori in acqua, occorre recidere le foglie più in basso.

I consigli degli esperti per avere fiori sempre freschi per lungo tempo

fiori recisi sempre freschi
Mazzo di fiori in acqua (Canva)

GLI ARTICOLI PIU’ LETTI DI OGGI:

Come mantenere i fiori freschi per lungo tempo? L’acqua deve essere sempre fresca e pulita, quindi il consiglio è quella di cambiarla almeno ogni due giorni. L’acqua deve avere una temepratura tiepida, né troppo fredda né troppo calda. C’è un segreto per nutrire i fiori recisi, basta aggiungere un cucchiaino di zucchero all’acqua.

Inoltre, se si notano foglie secche, è meglio reciderle. I gambi si recidono con un’inclinazione di 45°, questo perché migliora l’assorbimento dell’acqua. L’ambiente dove posizionare il vaso contenente i fiori freschi deve essere sano e fresco, mai accostare il vaso a fonti di calore. Meglio se si mettono i fiori recisi in un posto all’aperto, come balconi e terrazzi.

Ci sono alcuni rimedi naturali che permettono ai fiori di mantenersi in salute anche dopo molti giorni. Ad esempio, un rimedio è efficace è la somministrazione di un’aspirina, disciolta in acqua. Basta metà pasticca per ottenere grandi risultati. Oppure, possiamo aggiungere qualche goccia di aceto di vino per ridurre la carica batterica.

Per ridurre la formazione di batteri in acqua, ogni volta che si cambia l’acqua, è sempre bene pulire le pareti interne del vaso, utilizzando una spugna impregnata di succo di limone. Con questi semplici consigli, riusciamo a mantenere sani i fiori per tanto tempo. Adesso, non avete più segreti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.