Dieta dei colori: per dimagrire in poco tempo e mangiando praticamente tutto!

Una dieta a colori che dura 7 giorni? No, non è fantasia, ma esiste davvero e permette di mangiare sano e con gusto! Ecco come fare.

Arcobaleno (canva)

La dieta dei 7 giorni a colori è un modo intelligente per farvi mangiare frutta e verdura. Utilizza i principi del programma “Savor the Spectrum” del 2002 del National Cancer Institute, che promuove un’alimentazione sana suggerendo di mangiare da cinque a nove porzioni di frutta e verdura al giorno.

Ispirata dal concetto che i cibi colorati sono salutari, l’artista Mindy Weisel, insieme alle sue due figlie, ha scritto nel 2003 il libro “The 7-Day Color Diet”. Vediamo insieme un piano alimentare settimanale colorato ed equilibrato!

Dieta dei colori: il meal plan settimanale colorato e sano

Gli alimenti di colore diverso hanno benefici nutrizionali diversi. La dieta dei colori dei 7 giorni fornisce ricette che utilizzano alimenti nutrizionali basati su prove scientifiche. Ogni giorno della settimana è dedicato a un colore specifico.

Frutta (Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Il primo giorno è bianco, il secondo è rosso, il terzo è verde, il quarto è arancione, il quinto è viola, il sesto è giallo e il settimo giorno si mangia l’arcobaleno dei colori. Se si segue e si rispetta la dieta, si dovrebbe perdere peso, mantenere un peso sano e forse anche migliorare la propria carnagione.

1) Bianco, rosso e verde per iniziare!

La dottoressa Julie Garden-Robinson, specialista in alimentazione e nutrizione, spiega i particolari benefici di ciascun gruppo di colori alimentari in un opuscolo pubblicato dal North Dakota State University Extension Service. I nutrienti del gruppo bianco del primo giorno sono banane, cavolfiore, aglio, zenzero, jicama, funghi, cipolle e patate.

Gli alimenti bianchi contengono antoxantine, che possono ridurre la pressione sanguigna e il colesterolo. Gli alimenti del gruppo rosso del secondo giorno sono mele rosse, barbabietole, ciliegie, pompelmo rosa, uva rossa, peperoni rossi, patate rosse, fragole, pomodori e anguria.

I cibi rossi contengono licopene, che può ridurre il rischio di cancro alla prostata. La salsa di spaghetti fatta con i pomodori, ad esempio, è un ottimo modo per far assorbire il licopene all’organismo.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram 

Gli alimenti del gruppo verde del terzo giorno sono mele verdi, carciofi, avocado, asparagi, broccoli, fagioli verdi, cetrioli, uva verde, piselli, lattuga, lime, peperoni verdi, spinaci e zucchine. Gli alimenti verdi contengono clorofilla. Alcuni contengono luteina, che combinata con la zeaxantina – presente in uva, mais, peperoni rossi, tuorli d’uovo e arance – può ridurre la cataratta. Altre verdure verdi possono contribuire a proteggere da alcune forme di cancro.

2) Arancione, viola e giallo

I cibi del gruppo arancione del quarto giorno e del gruppo giallo del sesto giorno sono mele gialle, albicocche, zucca butternut, carote, pompelmo, limoni, nettarine, mango, arance, pesche, pere, peperoni gialli, ananas, mais, patate dolci e mandarini.

I nutrienti di colore arancione/giallo contengono carotenoidi, che aiutano la salute degli occhi, riducono il rischio di alcuni tipi di cancro, aiutano a prevenire le malattie cardiache e migliorano il sistema immunitario.

Gli alimenti del gruppo viola del quinto giorno sono more, mirtilli, prugne, melanzane, fichi, uva viola, prugne e uva passa. Gli alimenti viola contengono antociani, antiossidanti che proteggono le cellule dai danni. I mirtilli, in particolare, possono aiutare a contrastare la perdita di memoria dovuta all’invecchiamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.