Dolore cervicale e lombare: per dirgli addio ti basta una sola mossa

Stai accusando un dolore cervicale o lombare e non sai come fare per dirgli addio? Non ti preoccupare e agisci in questo modo.

dolore lombare
Dolore lombare (Canva)

L’uomo ha bisogno di muoversi per stare bene e questo è risaputo, ma se alla fine passi la maggior parte del tuo tempo stando seduto magari a causa del lavoro o dello studio che non ti permette di svolgere l’attività fisica che vorresti, quasi sicuramente finirai per accusare un dolore lombare o cervicale.

Questo malessere potrebbe essere improvviso e impedirti di svolgere le normali attività quotidiane, e per evitare che finisca per aggravarsi con il passare del tempo, ciò che puoi fare per dirgli addio è svolgere alcuni esercizi che ti possono aiutare.

Dolore lombare o cervicale che fare? Digli addio con questi esercizi

esercizi schiena
Esercizi per la schiena (Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Non è solo la vecchiaia la causa principale del mal di schiena nella zona lombare o cervicale, perché anche gli adulti possono soffrirne, così come i giovani. Ogni fascia d’età può essere dunque soggetta a questo dolore che può finire per diventare ricorrente oppure occasionale a seconda del nostro stile di vita.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram

La scarsa attività fisica e la sedentarietà sono infatti le motivazioni principali che ci portano ad accusare questi malesseri, fattori che se messi insieme offrono un mix letale. Il fatto ad esempio di rimanere per ore e ore seduti nella stessa posizione può essere controproducente, perché  la colonna vertebrale finisce per appiattirsi, specialmente nei punti in cui è più curva, ossia nella zona cervicale e lombare. La cosa migliore da fare dovrebbe dunque essere quella di alzarsi all’incirca ogni due ore e mettere in atto una serie di esercizi per ripristinare queste zone.

Esercizi per ridurre il dolore lombare o cervicale

Un primo esercizio utile può consistere nel mettersi in piedi con le mani appoggiate sulla zona lombare per poi spingere in avanti il bacino e le spalle all’indietro. Puoi eseguire questo esercizio per 12 volte. Altrimenti, sempre in piedi poni una mano sulla zona cervicale ed estendi il collo all’indietro, verso il soffitto. Puoi affiancare questi esercizi con qualche minuto di mobilizzazione delle articolazioni degli arti inferiori e superiori, ad esempio con uno stiramento dei muscoli posteriori delle gambe, che si accorciano rimanendo seduti, rotazioni delle braccia e contrazione muscolare. Oppure puoi eseguire degli squat o delle flessioni per riattivare gambe e braccia.

Per allenare invece la muscolatura della schiena anteriore e posteriore può essere invece utile rimanere seduti con i piedi a terra e le mani sotto il tavolo, in modo tale da spingerlo per sollevarlo tenendo testa e spalle all’indietro. In questo modo si contrarranno sia i muscoli posteriori del tronco sia quelli delle braccia. Oppure, sempre da seduti, metti le mani sopra il tavolo e spingi verso il basso. In questo modo oltre ai muscoli delle braccia andrai a contrarre quelli del tronco. Ora che sai come intervenire in caso di dolore lombare o cervicale prova almeno uno di questi esercizi e noterai la differenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.