Potresti avere un’ernia senza saperlo: 5 chiari sintomi di questa malattia

Tante problematiche possono manifestarsi senza che tu ne sia consapevole, come l’ernia ad esempio, quindi fa’ attenzione a questi sintomi.

dolore inguine
Dolore all’inguine (Canva)

Ci sono malattie che agiscono indisturbate fino a provocarci dei seri problemi quando ormai può essere troppo tardi, e l’ernia rientra di sicuro tra queste. Tale problematica si verifica quando un organo interno o qualsiasi altra parte del corpo esce dal muscolo o dal suo tessuto.

Ecco perché esistono diverse tipologie di ernie, che nella maggior parte dei casi interessano la zona addominale. Ma quella che vogliamo trattare oggi è l’ernia inguinale, che può essere davvero subdola. Scopriamo insieme perché e quali sono i suoi sintomi.

Pensi che possa essere un’ernia? Tieni d’occhio questi sintomi

basso ventre dolore
Dolore al basso ventre (Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

Abbiamo visto che l’ernia non è un problema localizzato in una sola parte del corpo, perché si può verificare in zone differenti. E quando ciò accade all’altezza dell’inguine, allora si parla di ernia inguinale. Tale condizione porta a far sì che una sezione dell’intestino tenue o il grasso intra-addominale subentri nella parte bassa dei muscoli addominali, fino a sfociare dunque nell’inguine.

Ciò avviene mediante la cosiddetta “porta erniaria”, ossia un passaggio all’interno della parete addominale, che può essere già presente sin dalla nascita oppure formarsi con il tempo. Tale condizione si verifica innanzitutto a causa di una parete addominale debole, che può essere dovuta a un intenso sforzo fisico. Ma altre cause possono essere il sovrappeso, la sedentarietà, stitichezza, strappi muscolari, malformazione congenita nella zona dell’inguine, tosse cronica e gravidanza.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram 

L’ernia inguinale può interessare sia gli uomini che le donne, anche se nei primi l’incidenza è maggiore. Ma quando bisogna stare in allerta? Potresti avere un’ernia inguinale in corso se presenti questi sintomi:

  1. Dolore o bruciore al basso ventre, che può aumentare in alcune condizioni (ad esempio se si fanno degli sforzi eccessivi).
  2. Difficoltà a stare in piedi.
  3. Rigonfiamento su un lato dell’inguine o entrambi.
  4. Difficoltà a digerire.
  5. Senso di pesantezza alla gamba o ai testicoli.

Dunque, non darli per scontati perché il problema può presentarsi in qualsiasi fase della vita e può aggravarsi con il passare del tempo fino a rendere inevitabile l’intervento chirurgico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.