5 alimenti antistress che ti renderanno la vita molto più facile e felice

Vi sentite più stressati del solito? Il problema potrebbe essere la vostra dieta. Ecco 5 alimenti salutari antistress che aiutano a calmare lo stress e l’ansia.

Verdure (Canva)

Uno stile di vita moderno e dinamico, con tanti impegni, responsabilità e liste di cose da fare, può facilmente portare allo stress cronico. Lo stress provoca molti danni mentali e fisici, per cui molte persone cercano conforto nel cioccolato, nel gelato o nel cibo spazzatura nel tentativo di sentirsi meglio.

Ma è vero il contrario. Infatti, il 33% degli adulti negli Stati Uniti ha scelto cibi non salutari quando si sente stressato e il 49% si sente male dopo averlo fatto. Fortunatamente, esistono alimenti che possono farvi sentire meglio, più felici e meno stressati. Potete mangiarli come spuntino o usarli per preparare i pasti, e vi faranno sentire meglio di qualsiasi cibo spazzatura in circolazione.

Scopriamo insieme i migliori alimenti antistress per ridurre lo stress e l’ansia.

Migliori alimenti antistress per combattere l’ansia

Se ci si sente stressati, è naturale cercare sollievo. Sebbene sia difficile evitare gli attacchi occasionali di stress, lo stress cronico può avere un grave impatto sulla salute fisica ed emotiva. Infatti, può aumentare il rischio di patologie come le malattie cardiache e la depressione.

Frutta e verdura (Canva)

GLI ARTICOLI PIÙ LETTI DI OGGI:

È interessante notare che alcuni alimenti e bevande possono avere qualità antistress. Vediamo insieme i migliori 5 alimenti per combattere ansia, stress e depressione.

1. Avocado

Gli avocado godono di una strana reputazione tra gli alimenti salutari a causa del loro elevato contenuto di grassi. Ma i grassi contenuti negli avocado sono monoinsaturi, il che significa che si trasformano in energia che il corpo utilizzerà invece di immagazzinare come grasso.

Segui i nostri video e le nostre storie su Instagram

Ma l’avocado contiene anche una serie di sostanze nutritive. Per esempio, le vitamine del gruppo B aiutano il sistema nervoso a funzionare correttamente. Allo stesso tempo, mangiare mezzo avocado in un’insalata può aiutarvi a sentirvi sazi più a lungo, evitando così di scegliere cibi poco salutari.

2. Noci

La maggior parte di noi ama le noci nei dolci e nelle torte. Ma sapevate che mangiare una manciata di noci diverse ogni giorno può ridurre lo stress e l’ansia?

Pistacchi, noci, anacardi e mandorle sono tutti ricchi di vitamina B, responsabile del buon funzionamento delle terminazioni nervose. Inoltre, la frutta secca contiene grassi sani che mantengono il senso di sazietà e impediscono di mangiare troppo.

3. Salmone

Uno dei pesci più salutari sul mercato è il salmone selvaggio. È ottimo per ridurre lo stress grazie alla sua ricchezza di acidi grassi omega-3.

Mangiare salmone almeno due volte alla settimana può aiutare a gestire meglio le situazioni di stress e ad aumentare il senso di benessere. Infatti, una porzione da 3 once di salmone contiene circa 2.000 mg di omega-3, una quantità superiore alla dose giornaliera raccomandata.

4. Cioccolato fondente

Buone notizie per gli amanti dei dolci: il cioccolato fondente (in quantità moderate) è un’ottima scelta per combattere lo stress.

La maggior parte delle persone tende a mangiare qualcosa di dolce quando è sotto stress, ma sappiamo tutti che il cioccolato al latte, il gelato e altri dolci sono ricchi di zuccheri raffinati. E anche se possono sollevare l’umore per un minuto, gli effetti non durano a lungo.

Il composto del cioccolato fondente che migliora l’umore si chiama anandamide e aiuta il corpo a gestire meglio lo stress. Sebbene il cioccolato fondente contenga meno zucchero della sua controparte al latte, esistono anche opzioni senza zucchero.

5. Farina d’avena

La farina d’avena è un modo meraviglioso per iniziare la giornata con il piede giusto e con i giusti nutrienti e carboidrati sani. Ma i suoi poteri speciali risiedono nella capacità di ridurre lo stress e l’ansia, perché l’avena è considerata un carboidrato complesso che non fa impennare la glicemia. Questo, in cambio, aiuterà il cervello a rilasciare serotonina (l’ormone del buonumore).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.