Occhio alla muffa sulle piante: ti svelo come rimediare in poche mosse

È comparsa della strana muffa sulle tue piante e vuoi sapere come rimediare? Ho qui dei trucchetti che fanno proprio al caso tuo.

terriccio pieno di muffa
Terriccio pieno di muffa (fonte foto Canva)

Sappiamo tutti che avere cura delle piante non è una cosa molto semplice. In molti pensano che le piante grasse siano facili da coltivare solo perché bisogna dar loro poca acqua ogni tanto, ma anche loro possono dare dei problemi. Tutte le piante hanno bisogno di cure, di attenzione e di amore, nessuna esclusa.

Possono sopraggiungere malattie, infestazioni, carenza di minerali o di altre sostanze necessarie per la crescita delle piante, ma non solo. Infatti, nel terriccio delle tue amatissime piantine, può crescere della muffa. Non è raro che succeda e questo periodo dell’anno è quello che più porta questo tipo di problema per via del poco sole, del freddo e dell’umidità. Se hai notato un po’ di muffa, non disperare e corri subito ai ripari grazie a questi piccoli, ma preziosissimi consigli.

Perché si forma la muffa sulle piante?

togliere la muffa
Donna che controlla una piantina (fonte foto Canva)

Di solito, la muffa che comincia a crescere sul terriccio è di colore bianco ed è subito visibile ad occhio nudo. Viene a crearsi per diverse ragioni, una di queste è la decomposizione. Se infatti lasci delle parti morte della tua pianta nel vaso, la decomposizione delle varie parti organiche possono provocare la nascita della muffa. Se per esempio usi anche fondi di caffè e altri scarti di cucina per fertilizzare le piante, devi sempre prima creare il compost, mettere degli scarti freschi potrebbe infatti provocare la formazione della muffa.

SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

In altri casi, anche se pulisci per bene tutto il terriccio dalle parti ormai secche, la muffa potrebbe comunque comparire perché le spore si trovano proprio nel terreno. Ciò capita spesso se si acquistano sacchi di terra di bassa qualità. Se invece noti dei piccoli depositi bianchi sul terreno e non ci sia la classica peluria della muffa, potrebbero essere dei semplici minerali dovuti all’irrigazione delle piante e all’evaporazione dell’acqua. Quindi sempre meglio non irrigare troppo e lasciare le piante sempre al caldo e al sole.

Come rimediare alla muffa sulle piante

come togliere muffa terriccio
Donna che elimina la muffa e sostituisce il terriccio (fonte foto Canva)

ANCHE QUESTI ARTICOLI POTREBBERO INTERESSARTI:

Non c’è bisogno di trapiantare la pianta in un vaso con del terriccio nuovo, se c’è un po’ di muffa in superficie ti basterà toglierla e poi sostituire la terra che hai prelevato con un po’ di terra nuova. Mi raccomando, utilizza sempre del terriccio di ottima qualità e, quando possibile, innaffiare le piante con la subirrigazione.

In pratica, invece di dare acqua alla pianta dall’alto, si procede a riempire il sottovaso con l’acqua di cui  la pianta necessita. In questo modo, eviterai che le radici possano inzupparsi di acqua e marcire ed eviterai anche la muffa.

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.