10 piante così particolari che sembrano venire da un altro pianeta: il loro fascino ti conquisterà

La natura non smette mai di sorprenderci: ecco l’elenco delle piante più particolari e come prendersene cura al meglio.

Pianta
Piante affascinanti e particolari: la classifica (fonte foto Canva)

Ci sono alcune specie vegetali che sembrano di un altro pianeta: le loro forme bizzarre e i loro fiori dai colori sgargianti le rendono a dir poco sbalorditive. Scopriamo insieme l’elenco delle 10 piante più particolari, distinguendo tra quelle da appartamento e quelle da esterno: ecco di quali si tratta e tutte le attenzioni di cui hanno bisogno per crescere e prosperare.

Le piante da interno più particolari: la classifica

Pianta grassa
Tacitus Bellum (fonte foto Canva)

Le piante sono un ottimo elemento di arredo: conferiscono a ogni ambiente domestico senso di accoglienza e intimità.

Se siete persone estrose e originali, ecco le cinque migliori piante che fanno al caso vostro: si tratta di quelle dalle fogge e dai colori più particolari.

  • Tacitus Bellum: originaria del continente americano, in particolar modo del Messico, questa pianta succulenta presenta foglie di colore verde-grigiastro di forma triangolare e splendidi fiori rosa scuro. Prendersene cura è davvero semplice. Infatti, richiede quantità di acqua minime. Attenzione, tuttavia, al livello di umidità: se risulta particolarmente elevato è opportuno annaffiarla spesso, per evitare che rischi di marcire;

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Le piante rampicanti sempreverdi più belle di tutte: rimarrai senza fiato, sono stupende

  • Adenium obesum: proveniente dall’Africa, si tratta di una pianta grassa caratterizzata da un tronco gonfio e spesso. Esso, infatti, funge da serbatoio: al suo interno si accumula una scorta di acqua, che la pianta assimilerà nei periodi di siccità per mantenersi in vita. Un meccanismo decisamente affascinante, non trovate?
  • Lepismium Bolivianum: questo cactus proveniente dalle foreste pluviali del sud America è anche noto come “lingua di suocera”. Facile da gestire, si tratta di una pianta adatta anche a chi non ha il pollice verde. Da marzo a ottobre necessita di essere annaffiato regolarmente, mentre durante i restanti periodi dell’anno ha bisogno di poca acqua;

LEGGI ANCHE: Altro che Stella di Natale: ti presento 5 piante natalizie facili da coltivare e perfette anche come regalo

  • Senecio peregrinus: se amate il mare, questa pianta di origine giapponese è quella che fa al caso vostro. Le sue foglioline, infatti, sono disposte in modo davvero particolare: assomigliano a tanti delfini che nuotano tra le onde;
  • Euphorbia caput medusae: questa specie vegetale, anche nota come “Capo di Medusa”, chiude l’elenco delle piante da appartamento più particolari. Cosa la rende tanto speciale? Come si può intuire dal nome, presenta foglie pendenti che ricordano i tentacoli della medusa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Qualche goccia di questa acqua 💧 nelle piante e le vedrai crescere come non mai

Piante da esterno dalle forme più curiose: l’elenco completo

Pianta succulenta
Aztekium Valdezii (fonte foto Canva)

Disponete di un balcone, di un terrazzo o di un giardino, e desiderate arredare lo spazio esterno con piante originali, in grado di lasciare a bocca aperta tutti i vostri ospiti?

Non ci resta che scoprire le cinque piante da esterno più particolari.

  • Haworthia cooperi v. truncata: questa pianta ha un aspetto a dir poco incredibile. A renderla tanto curiosa è la forma dei suoi fiori: si tratta di tante roselline trasparenti con striature verdi, che ricordano dei chicchi di uva. La posizione ideale della pianta è in penombra, poiché l’eccessiva esposizione solare potrebbe causare scottature e ustioni;

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Qualche goccia di questa acqua 💧 nelle piante e le vedrai crescere come non mai

  • Euphorbia milii: anche nota come “Corona di Cristo”, si tratta di una pianta semi-succulenta che costituisce la scelta ideale per chi non vuole rinunciare ad adornare la propria casa ricorrendo alle specie vegetali, ma dispone di poco tempo a disposizione da dedicare alla loro cura;
  • Albuca spiralis: come suggerisce il suo nome, le foglie di questa pianta si intrecciano su se stesse formando tante spirali e finendo per somigliare a un… cavatappi! Per questo, entra a pieno titolo tra le piante più particolari, perfette per abbellire il proprio giardino con un tocco di originalità e creatività;

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK E CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

  • Adromischus Clavifolius: presenta steli sottili, che culminano con foglie carnose e ovoidali. Si tratta di una pianta che produce moltissime radici aree, perché tende ad arrampicarsi su rocce e pareti. Per questo, è la scelta ideale per decorare muri di recinzione, cancelli e pareti esterne;
  • Lithops: chiude l’elenco delle piante più particolari questa specie vegetale originaria della Namibia e del Sud Africa. Per via della sua forma, questa pianta può essere facilmente scambiata per un sasso. Ciò che la rende incredibile? In autunno, sulla sua sommità spunta un unico fiore, che somiglia alla margherita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.