Come riconoscere una relazione tossica e come evitare di avere il cuore spezzato

Riconoscere l’amore dalla dipendenza affettiva è importante per il nostro benessere: scopriamo alcuni segni di una relazione tossica. Sai riconoscerli?

dipendenza affettiva
Uomo donna in catene (Canva) – Inran.it

In una relazione, ci sono dei segnali che ci aiutano a capire se stiamo vivendo un rapporto sano, oppure, se ci troviamo di fronte a una forma di dipendenza affettiva. Ma prima di tutto, cos’è la dipendenza affettiva? L’innamoramento è una delle sensazioni più belle che si possano provare nel corso della vita. Si tratta di sensazioni che cambiano in base alle fasi della vita. Durante il periodo adolescenziale si tratta di sensazioni molto più intense.

Nelle prime fasi di una relazione, si tende a voler essere una cosa sola con il proprio partner, e sviluppare un rapporto di simbiosi in cui non si riesce a fare a meno dell’altra persona. Man mano che la relazione si sviluppa e si consolida, questo bisogno si attenua in maniera fisiologica, per lasciare spazio a un legame forte di complicità e sintonia. Se però questo non avviene, allora potremmo essere in presenza di dipendenza affettiva. Non è facile riconoscerne i sintomi.

Rapporto sano e relazione tossica: come riconoscere e differenze

rapporto coppia insano
Giovane coppia in crisi (Canva) – Inran.it

I sintomi di una dipendenza affettiva sono subdoli, perché si tende a confonderli con la sensazione travolgente provata durante le prime fasi dell’innamoramento. Se da un lato è normale provare un forte attaccamento per il partner, dall’altro, se questo attaccamento diviene estremo, è segno che c’è qualcosa che non va.

LEGGI ANCHE → Test della personalità: scegli la forma che ti piace e ti rivelerò chi sei

Per capire meglio il concetto di dipendenza affettiva, basti pensare alle dipendenze classiche che conosciamo, come la dipendenza dall’alcol, dal cibo e dagli stupefacenti. Chi soffre di dipendenza sa che ottiene sollievo solo assumendo queste sostanze. La droga, l’alcol e il cibo diventano un pensiero fisso, anche sapendo che si tratta di dipendenze dannose.

La dipendenza affettiva è come una droga

relazione sana partner
Cambio dello stato emotivo (Canva) – Inran.it

Chi soffre di dipendenza affettiva è difatti ossessionato dall’altra persona, e così tende a perdere di vista se stesso e si convince di non poter vivere senza l’altro. Questo succede anche se la relazione non ci fa stare bene, anzi, è proprio in questi casi che le dipendenze affettive sono più forti. Ma quali sono le cause più comuni di dipendenze affettive?

LEGGI ANCHE → Salute dentale: cosa fare per diminuire la placca e i problemi ai denti

Alla base di tutto c’è di solito un problema di autostima. La dipendenza affettiva è scatenata da condizioni pregresse che portano a vivere i legami in maniera insana. Spesso, a essere colpiti maggiormente dalla dipendenza affettiva sono gli adulti che da bambini sono stati troppo protetti, ovvero che non sono mai stati messi nelle condizioni di prendere delle decisioni da soli.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Le persone più soggetti alla dipendenza affettiva

gestire rapporto partner
Rapporto di coppia (Canva) – Inran.it

Da adulti, questi soggetti, non sono in grado di agire in maniera autonoma e hanno bisogno di rivolgersi a qualcuno che dica loro cosa fare. Anche chi ha subito un abbandono è più propenso a sviluppare dipendenze affettive. Queste persone, da un lato manifestano sfiducia negli altri e rifiutano qualsiasi tipo di legame. Dall’altro, mostrano un attaccamento morboso nei confronti del partner, proprio per paura di perderlo e di rivivere l’abbandono.

Infine, chi non sa stare da solo tende a sviluppare dipendenze affettive. Molte persone non sono in grado di vivere la propria solitudine e tendono a sviluppare una dipendenza nei confronti del partner per evitare di rischiare di rimanere da soli. I sintomi della dipendenza affettiva si manifestano quando, in una relazione, si vede il partner come unica ragione di vita.

LEGGI ANCHE → Se compaiono spesso dei lividi sulla tua pelle dovresti subito informarti al riguardo

Si tende ad assecondarlo sempre per paura della sua reazione e a soffocare le proprie esigenze, che diventano sempre un problema minore. Uscire dalla dipendenza affettiva non è facile, ma è possibile. Bisogna essere consapevoli e a rivolgersi a uno specialista che possa aiutarci a renderci conto della nostra situazione per far sì che si stabiliscano i giusti cambiamenti di rotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.