È meglio mangiare la pasta al dente o la pasta ben cotta? La risposta ti stupirà

Tra miti e leggende ognuno ha la sua risposta alla domanda: è meglio la pasta al dente o ben cotta? Ecco la verità che ti lascerà di stucco, non crederai ai tuoi occhi o in questo caso, al tuo palato!

pasta scotta digeribilità
Pasta in cottura (Canva) -Inran.it

Non c’è nulla da fare, quando noi italiani sentiamo parlare di calcio, pizza e pasta, sembra che non vogliamo sentire ragioni! Infatti l’Italia ha molto da offrire in questi campi, soprattutto per quanto riguarda la cucina, materia in cui tradizione e modernità si fondono riuscendo a far appassionare ogni giorno migliaia di persone alla nostra cucina.

Nel bel paese però la pasta è diventata nel tempo una vera e propria arte, in effetti questo alimento non solo fa parte di tantissime ricette tradizionali, ma può essere utilizzato in tantissimi modi diversi, cosa che rende la pasta un alimento unico e indispensabile per la nostra indiscutibile dieta mediterranea.

Pasta al dente o ben cotta? Ecco la verità

pasta meglio al dente
Tipologie di pasta (Canva) -Inran.it

La pasta è così ben inserita nell’alimentazione italiana che sembra quasi impossibile riuscire a rinunciarci, troppe sono le gustosissime ricette basate su quest’alimento, anche se ogni persona ha le sue preferenze in merito alla cottura.

LEGGI ANCHE: Quanto è buon la Carbonara di Mare: la ricetta del primo piatto che sta spopolando

Quante volte ti sarà capitato di essere ad una cena con amici e parenti e dover chiedere a tutti se preferiscono la pasta al dente o ben cotta? Questa decisione potrebbe sembrare scontata in base ai gusti, però in realtà solo una scelta è appropriata per la salute, ma quale delle due?

La pasta è un alimento derivante dalla lavorazione delle farina ed è proprio per questo motivo che è ricca di glutine, un complesso proteico difficile da digerire per moltissime persone e addirittura pericoloso per i celiaci, che devono sempre controllare la quantità di glutine negli alimenti o evitarla del tutto.

LEGGI ANCHE: Hai un’aria spenta e un viso stanco? Ho qui la soluzione al problema, vai in cucina e prendi questa.

Anche se ognuno ha quindi la propria preferenza in merito alla cottura della pasta, in realtà sarebbe meglio consumare la pasta al dente. Infatti cuocendo troppo la pasta diventa meno digeribile, al punto da interferire con la normale digestione degli amidi e incidendo molto sull’indice glicemico.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

A questo punto quindi la partita sembra essere finita, perché consumare la pasta al dente è l’alternativa migliore per poter gustare la pasta senza sentire un peso sullo stomaco.

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.