A Natale ti senti triste e depresso: perché accade e cosa fare per vivere serenamente le feste

A Natale ti senti triste e depresso? Non sei solo: ecco perché accade e come affrontare meglio questo periodo dell’anno.

Tristezza e depressione
Donna triste (Fonte foto Canva)

Gioia, amore e serenità sono gli stati d’animo che comunemente associamo al periodo natalizio. In realtà, tuttavia, non per tutti è così: sentirsi triste a Natale è più comune di quanto si pensi. Per quale ragione siamo preda di emozioni negative che sembrano amplificarsi proprio nel mese di dicembre? Scopriamo i principali motivi che spiegano questo fenomeno e i consigli da mettere in pratica per cercare di arginare la tristezza.

Triste a Natale: ecco perché accade

Tristezza inverno
Donna malinconica che guarda fuori dalla finestra (Fonte foto Canva)

Il Natale non evoca esclusivamente stati d’animo ed emozioni positive; per alcune, persone, al contrario, si tratta di un periodo che può mettere a dura prova il proprio benessere emotivo.

Il fatto, poi, che la maggior parte di coloro che le circondano, così come le pubblicità, le strade addobbate a festa e le vetrine dei negozi ribadiscano costantemente quanto il mese di dicembre sia magico, speciale e carico di amore, può peggiorare la situazione, determinando anche la comparsa di sensi di colpa.

In primo luogo, è bene chiarire che non dobbiamo necessariamente allinearci con pressioni esterne spesso falsate e portate al loro estremo: tristezza e malinconia sono emozioni legittime, che non andrebbero represse e soffocate solo perché qualcuno si aspetta tutt’altro da noi.

LEGGI ANCHE: Incinta a Natale: come superare le feste natalizie senza stress durante la gravidanza

Per questo motivo, dovremmo sapere che non abbiamo nulla di cui sentirci in colpa. Al contrario, le ragioni per cui questo periodo dell’anno potrebbe evocarci stati d’animo negativi possono essere numerose.

Se abbiamo recentemente subito una perdita, ad esempio, è più che comprensibile sentirci spaesati e tristi in questo mese in cui le famiglie si riuniscono all’insegna di momenti di condivisione e convivialità.

Allo stesso modo, è normale che le persone sole, prive di una rete di supporto e di affetti, si sentano particolarmente inadeguate e malinconiche nel periodo natalizio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Cantare in auto contro depressione e ansia: il perché

Inoltre, spesso i pranzi e le cene costituiscono un’occasione in cui si incontrano parenti e conoscenti che raramente si vedono durante l’anno. Le riunioni familiari, in alcuni casi, rischiano di trasformarsi in un pretesto per sfoggiare successi e traguardi.

Il paragone con questi pseudo-modelli di perfezione potrebbe causare o amplificare il senso di colpa e frustrazione in coloro che non hanno ancora raggiunto i propri obiettivi.

I consigli per affrontare le feste

Come affrontare il Natale senza lasciarsi sopraffare dalla tristezza? In primo luogo, è bene evitare di costringerci a fare attività che non vogliamo, solo perché qualcuno si aspetta certi comportamenti da noi.

Allo stesso modo, però, sarebbe preferibile cercare di trascorrere le feste in compagnia: una voce amica ci aiuterà a trascorrere in modo più leggero e spensierato, pe quanto possibile, i giorni più delicati.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Dovremmo sempre ricordare che la perfezione è solo di facciata: ogni persona e ogni famiglia ha i suoi problemi, oltre che i suoi trascorsi. Per questo, paragonare le nostre vite a quelle degli altri non è solo inutile, ma controproducente.

Al contrario, dovremmo lavorare su noi stessi e su ciò che desideriamo migliorare in termini di interazioni sociali, realizzazione professionale e via dicendo. Si tratta di  un approccio costruttivo che non volge lo sguardo agli altri, ma punta direttamente su di noi e sulle nostre potenzialità.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Infine, mai sottovalutare l’importanza che la terapia può avere nell’affrontare la tristezza derivante dal periodo di Natale e altri momenti difficili della nostra vita: l’aiuto di un esperto può rivelarsi molto prezioso per recuperare la serenità e il benessere perduti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.