Le frittelle napoletane sono l’antipasto delle feste più amato di sempre: la ricetta facile e veloce

Vediamo come sorprendere tutti preparando un delizioso antipasto per le feste: la ricetta delle frittelle napoletane alle alghe.

ricetta zeppoline napoletane
Fritto partenopeo (Canva) – Inran.it

Le frittelle alle alghe sono un piatto partenopeo di lunga tradizione. Solitamente, si servono come antipasto, in particolare durante il periodo delle feste natalizie, ma si consumano durante tutto l’anno. In giro si trovano già preparate, tra gli scaffali dei supermercati, ma possiamo prepararle in casa, in modo facile e veloce.

La ricetta per questa delizia napoletana è semplice: le zeppoline di alghe, ossia dei bocconcini arricchiti di alghe verdi e poi fritti in olio di semi. Qual è la preparazione di questo antipasto? Vediamo i passaggi da compiere. Intanto, gli ingredienti che ci servono sono:

  • Farina – 400 g
  • Alghe – 40 g
  • Lievito di birra – 5 g
  • Zucchero semolato – 1 cucchiaio
  • Sale – 15 g
  • Olio extravergine d’oliva – 3 cucchiai
  • Acqua – 330 ml

Come preparare le zeppoline napoletane, antipasto meraviglioso

ricetta zeppoline fritte alghe
Zeppoline di alghe (Canva) – Inran.it

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Come iniziare? In una ciotola mescoliamo farina e sale. Dunque, a parte versiamo l’acqua calda e sciogliamoci dentro zucchero e lievito. Laviamo le alghe e tritiamole a pezzettini. Aggiungiamole nella ciotola con acqua e lievito, poi versiamo un goccio di olio d’oliva.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → I dolci di Natale saranno il massimo se li farcisci con questa deliziosa crema al rum | Ricetta facilissima

A questo punto, versiamo anche la farina con il sale, poco alla volta, e mescoliamo con la frusta elettrica mano a mano che aggiungiamo la farina. Otterremo un composto omogeneo. Lo copriamo con una pellicola trasparente e lo lasciamo a riposo per tre o quattro ore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Se vuoi preparare una frittura croccante e senza unto, ho qui qualche trucco che fa al caso tuo

Trascorso il tempo, accendiamo il fuoco, sul quale poniamo una padella dai bordi alti, cosparsa di olio di semi, e così facciamo riscaldare. Dopodiché, prendiamo il composto, un mucchietto per volta, cn un cucchiaio, e immergiamo nell’olio. Friggiamo 5 frittelle per volta, per evitare sbalzi nella temperatura dell’olio, e giriamole di continuo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE → Hai mai provato gli spaghetti al limone? La ricetta ricca di gusto che ti conquisterà al primo assaggio

Quando sono pronte, cioè dopo 3 o 4 minuti al massimo, le adagiamo su un piatto coperto da carta assorbente. Non c’è una quantità giusta di alghe da mettere, questa va in base al gusto. Le zeppoline devono restare di colore chiaro. Se sono diventate troppo scure significa che hanno assorbito troppo olio. Una volta preparate, queste si consumano calde, magari accompagnate da maionese o da qualche altra salsa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.