Make-up: come mettere l’ombretto in base alla forma degli occhi, risultati incredibili

Vi siete mai chiesti come mai il trucco degli occhi della vostra migliore amica non si sposta di un centimetro mentre il vostro scivola sempre e si macchia?

Ombretti (Canva – Inran.it)

La soluzione per mantenere il trucco degli occhi al suo posto è personalizzare i prodotti per il trucco e la tecnica di applicazione in base alla forma specifica degli occhi. Quando si tratta di truccare gli occhi, ci siamo complicati la vita più del necessario, ma le cose stanno per cambiare. Capire la forma degli occhi è il primo passo da compiere, sia che si voglia realizzare un trucco per tutti i giorni o un vero e proprio smoky eye.

“Adattare l’ombretto e l’eyeliner alla forma dei vostri occhi vi aiuterà sicuramente a valorizzare i vostri lineamenti“, afferma il truccatore di celebrità e fondatore del marchio Daniel Chinchilla, tra i cui clienti ci sono persone come Ariana Grande, Emma Roberts e Olivia Culpo.

Scopri la forma dei tuoi occhi per truccarli al meglio!

Shadow (Canva – Inran.it)

Abbandonate i giorni passati a cercare di manipolare il trucco degli occhi in un look che non funziona per voi. Abbracciate le vostre curve naturali e imparate i trucchi di applicazione per farle risaltare.

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Sarebbe questo il modo migliore per guarire dall’influenza e tornare subito in forma

“Se gli angoli esterni sono più alti di quelli interni, avete gli occhi rovesciati”, spiega Chinchilla, che ama sottolineare questa forma con un sottile strato di eyeliner fino alle estremità delle palpebre. In questo caso è meglio usare un eyeliner liquido e aiutarsi con una punta di un pennello per stenderlo meglio. Vediamo tutte le tipologie di occhi.

LEGGI ANCHE: 3 cose che fai tutti i giorni e che ti provocano il mal di testa: incredibile scoperta

Occhi rotondi

“Se si vede il bianco degli occhi sotto l’iride, si hanno gli occhi tondi”, dice Robinette. “Mi piace mettere molto eyeliner all’interno della linea d’acqua per creare un cat eye e chiudere un po’ di spazio”. Qualunque eyeliner usiate, assicuratevi che abbia un finish cremoso e sia a lunga tenuta.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Oppure potete optare per un look occhi sensuale. Tenete le tonalità più scure dell’ombretto lontano dalla piega e mettetele principalmente sulle palpebre, consiglia l’esperta. Inoltre, assicuratevi di lasciare scoperta la linea delle ciglia inferiori.

Occhi monolidi

Un monoloide, o piega epicantica in termini medici, è una forma della palpebra superiore senza una linea di piega visibile. Se volete creare una certa dimensione, seguite questi due consigli. “Usate ombretti riflettenti sulle palpebre per ottenere un effetto lifting e applicate molto mascara”, dice Robinette. Ma prima arricciate sempre le ciglia o aggiungete delle ciglia finte.

Iniziate a stendere sulle palpebre un primer per ombretto per fornire una base omogenea e bloccare l’ombretto per evitare sbavature o scivolamenti. Quindi applicate un ombretto che rifletta la luce direttamente sulla palpebra, partendo dall’attaccatura delle ciglia, con movimenti verticali per far risaltare il colore. L’ombretto preferito da Robinette per i monolidi è il color platino.

Occhi rovesciati

Questa forma è essenzialmente l’opposto di quella rovesciata. Visualizzando una linea orizzontale che attraversa l’occhio, gli angoli esterni degli occhi sono più bassi di quelli interni e spesso sembra che la palpebra superiore esterna si stia abbassando per incontrare la linea delle ciglia inferiori.

In particolare, “sollevare gli angoli esterni è fondamentale”, dice Chinchilla. Mantenete un ombretto chiaro e neutro sulla parte interna della palpebra e usate toni più profondi sugli angoli esterni. Una palette di ombretti con una gamma di colori neutri complementari per il contouring.

Tracciate l’ombra più profonda lungo la linea delle ciglia inferiori usando un pennello da eyeliner teso e angolato. Quando arrivate all’angolo esterno, continuate a disegnare verso l’alto e verso le tempie per un tocco sempre più sottile. Non scoraggiatevi se ci vuole qualche tentativo per ottenere la giusta lunghezza della coda per il vostro occhio, tenete a portata di mano qualche cotton fioc per pulire i bordi.

Occhi a cappuccio

Nelle forme di occhi a cappuccio, un po’ di pelle pende sopra le palpebre. Secondo Chinchilla, questo è il risultato di “un osso sopracciliare pesante” e di una piega profonda che rende le palpebre appena visibili. Con l’età e la perdita di elasticità della pelle, gli occhi di qualsiasi forma spesso evolvono e iniziano ad assumere un aspetto più incappucciato.

Se avete gli occhi incappucciati, evitate il liner sottile e delicato, perché tende a sciogliersi nella palpebra o a sbavare. Invece, optate per uno strato pesante di eyeliner lungo le ciglia superiori per una maggiore definizione che illuminerà l’occhio, dice Robinette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.