Meglio lo spazzolino classico o quello elettrico? La risposta a questa domanda è sconcertante

Spazzolino classico o elettrico? Qual è il migliore da usare? Ecco tutti i dettagli da sapere al riguardo, adesso cambierete idea

spazzolino classico manuale
Spazzolini (CANVA) INRAN.IT

Negli ultimi anni sono sempre di più coloro che preferiscono utilizzare uno spazzolino elettrico rispetto a quello tradizionale. Anche molti dottori e dentisti lo consigliano visto che può essere più idoneo per le gengive e denti e meno invasivo. Ma qual è la vera differenza tra lo spazzolino classico e quello elettrico?

La differenza maggiore tra i due va trovato nella cura e prevenzione. Infatti,  secondo alcuni studi di ortodonzia sembra che con l’uso dello spazzolino elettrico sia hanno meno possibilità di contrarre patologie legate alla cura orale.

Spazzolino classico o elettrico, quale sarebbe meglio usare?

spazzolino elettrico classico
Lavarsi i denti (CANVA) Inran.it

Lo spazzolino classico vale a dire quello manuale può essere utilizzato ma bisogna fare attenzione al modo. Infatti, la testina può essere a setole morbide o dure che cambierà a seconda della propria dentatura. Le testine possono essere con le setole a diverse altezze che porteranno ad una minore o maggiore pulizia nelle zone interdentali, dove si fermano i resti di cibo, che potrebbero portare alla creazione di eventuali carie.

Per quanto riguarda lo spazzolino elettrico, invece, i vantaggi sono molti: la pulizia dei denti avverrà in profondità così da rimuovere placca e tartaro. Inoltre, si può fare anche un massaggio leggero alle gengive.  Tutto questo è possibile grazie all’oscillazione della testina che crea una leggera vibrazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: È uno degli oggetti più sporchi in bagno: ti svelo come eliminare germi e batteri sullo spazzolino

Quale scegliere spetta a noi e alle nostre esigenze. Lo spazzolino manuale è senza dubbio comodo e pratico rispetto a quello elettrico dal momento che si può portare ovunque senza avere bisogno di metterlo in carica. L’importante è capire quale setola utilizzare e lavarsi in maniera delicata.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come pulire lo spazzolino, una bomba di batteri

Lo spazzolino elettrico ha una miriade di vantaggi, non solo arriva in profondità ma usandolo si ottimizzeranno i tempi della pulizia. Nessuno spazzolamento a mano, ma un’igiene orale perfetta con tanto di colluttorio. Sarebbe meglio, però, cambiare le setole ogni due mesi circa. In ogni caso si consiglia di usare anche lo scavolino che serve per pulire la zona del solco gengivale, dove andranno a depositarsi i resti del cibo.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Per ogni dubbio sarebbe meglio fare riferimento al proprio dentista o altri esperti che potranno dare ulteriori informazioni al riguardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.