Dovresti sempre pulire questa parte della lavastoviglie se vuoi evitare sporco e cattivi odori

Per evitare accumulo di sporcizia e cattivi odori, c’è una parte importante della lavastoviglie da pulire: scopriamo qual è.

pulizia filtro lavastoviglie
Lavastoviglie cucina (Canva) – Inran.it

Una lavastoviglie perfettamente pulita è un macchinario efficiente. Pulire periodicamente l’elettrodomestico assicura funzionalità e riduce enormemente eventuali problemi, inoltre garantisce al macchinario una vita duratura, nonché minore impatto sull’ambiente. Per questo motivo, è buona regola pulire la lavastoviglie, in particolare una parta precisa, la più importante di tutte.

Calcare, umidità, sporcizia delle posate ed eccesso di detersivo, infatti, possono ostruire il filtro della lavastoviglie. Questo è una parte essenziale dell’elettrodomestico. Se si intoppa sono guai, con conseguente accumulo di sporco e diffusione di odori sgradevoli. Possiamo pulirlo in tre semplici mosse. Quali?

Come pulire il filtro della lavatrice in tre semplici passaggi

lavastoviglie efficiente
Filtro della lavastoviglie (Canva) – Inran.it

Il filtro ha il compito di proteggere la pompa del macchinario e le tubature di casa, evitando così intasamenti. Spesso, però, la lavastoviglie si intasa lo stesso, questo avviene per la mancanza di pulizia del filtro stesso. Il filtro, di solito, si trova in fondo all’elettrodomestico, alla base della vasca, accanto a dove si inserisce il sale.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Il segreto per avere specchi puliti e brillanti: un solo ingrediente e splenderanno come non mai

Di solito è composto da un’unica parte, ma in alcuni modelli lo troviamo suddiviso in due parti filtranti. In ogni caso, la pulizia è davvero facile. Cosa bisogna fare? Prima di tutto, conviene sempre staccare la presa del macchinario dalla corrente. Inoltre, meglio munirsi di stracci, nel caso in cui dovesse uscire l’acqua rimasta in eccesso nel tubo.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → È l’oggetto più sporco della casa: devi pulirlo subito o sarà sempre peggio

A questo punto, possiamo estrarre il filtro, dopo aver estratto il carrello della lavastoviglie. Prendiamo il filtro e immergiamolo in acqua calda per una decina di minuti. Dopo dieci minuti, col detersivo per piatti diamo una bella pulita, usando una spugna, togliendo tutti i residui di sporco.

LEGGI ANCHE QUESTO CONTENUTO → Nemmeno un granello di polvere sulle tapparelle grazie ad un solo ingrediente naturale ed economico

Una volta pulito il filtro, possiamo riagganciarlo alla vasca della lavastoviglie. Visto che ci siamo, possiamo approfittarne anche per fare un rabbocco di sale all’interno del decalcificatore e di brillantante nella vaschetta del detersivo.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Come abbiamo visto, basta davvero poco per mantenere efficiente una lavastoviglie ed evitare problemi di ogni sorta. Non serve essere esperti, basta solo un po’ di buona volontà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.