Foglie gialle sul ciclamino: perché accade e come fare per salvare la tua pianta

Il ciclamino ha le foglie gialle? Ecco le cause di questo fenomeno e gli accorgimenti da mettere in pratica per risolvere il problema.

Foglie ingiallite ciclamino
Pianta di ciclamino (Fonte foto Canva – Inran.it)

Il ciclamino è una pianta allegra e colorata. A metterne a repentaglio la prosperità, possono essere svariati fattori. Se hai notato che le foglie del tuo ciclamino appaiono gialle e la pianta risulta appassita e indebolita, non aspettare: ecco le cause di questo fenomeno e tutti i consigli da mettere in pratica per risolvere tempestivamente il problema.

Perché le foglie del ciclamino sono gialle? Tutte le cause

Foglie gialle ciclamino
Pianta di ciclamino (Fonte foto Canva – Inran.it)

Sono principalmente tre i fattori che possono determinare l’ingiallimento delle foglie del ciclamino. Il primo riguarda l’esposizione al sole della pianta, che risulta eccessiva.

Infatti, il ciclamino potrebbe essere stato collocato in un punto in cui riceve un’illuminazione diretta ai raggi UV, che rischia di seccarne e bruciarne le foglie. La seconda motivazione che spiega perché il ciclamino ha le foglie gialle riguarda un’annaffiatura scorretta: questo problema, infatti, può verificarsi quando la pianta riceve una quantità di acqua eccessiva, che rischia di far marcire le radici.

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Ciclamino: come avere una pianta bellissima partendo da un piccolo germoglio

Infine, attenzione alle malattie del ciclamino, che possono provocare l’ingiallimento delle foglie e la comparsa di una patina appiccicosa. Si tratta di una chiara infestazione da parte di parassiti che rischiano di compromettere la capacità fotosintetica della pianta.

Tra i principali organismi infestanti ci sono afidi, cocciniglie e acari.

LEGGI ANCHE: Ciclamino, guarda attentamente le foglie: se sono di questa grandezza c’è un problema

Intervenire tempestivamente è indispensabile per ridurre i danni a carico del ciclamino. Infatti, la sostanza appiccicosa prodotta dai parassiti – e nota come melata – può determinare la propagazione di virosi, che rischiano di causare la morte della pianta.

Infine, la diffusione della melata rischia di favorire l’insediamento di funghi e insetti, come le formiche.

Foglie ingiallite del ciclamino: come risolvere il problema

Come abbiamo visto, spesso i fattori che determinano l’ingiallimento delle foglie del ciclamino sono frutto di una serie di cure sbagliate della pianta. Per questo, è essenziale ribadire quali sono i bisogni del ciclamino e come soddisfarli al meglio per far sì che la pianta possa crescere e prosperare.

In primo luogo, attenzione alla collocazione del ciclamino: questo organismo vegetale ha bisogno di ricevere abbondanti quantità di luce solare, ma non dovrebbe mai essere esposto direttamente alla luce. In natura, infatti, questa pianta cresce nei boschi, all’ombra degli alberi.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Di quanta acqua ha bisogno il ciclamino? Al contrario di quanto potremmo aspettarci, le annaffiature dovrebbero essere più frequenti e abbondanti in inverno. Nella stagione fredda, infatti, il ciclamino fiorisce. Quindi, ha bisogno di maggior sostentamento.

Il consiglio è di somministrare acqua alla pianta ogni 2-3 giorni. In estate, invece, dovremmo annaffiare sporadicamente il ciclamino. Per capire quando ha bisogno di acqua, basterà osservare il terriccio: se appare asciutto, è giunto il momento di procedere.

Al contrario, se risulta umido e idratato, non sarà necessario versare ulteriori quantità di acqua. Il rischio, infatti, è che i ristagni portino le radici a marcire.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.