Come capire se ti stanno truffando sui social: i messaggi che non devi trascurare

I truffatori stanno diventando sempre più sofisticati nel tentativo di ottenere il vostro denaro o i vostri dati personali. Fate attenzione e proteggetevi dalle truffe seguendo i nostri consigli.

Truffe sui social
Truffe (Canva) Inran.it

Le truffe prendono di mira persone di ogni estrazione, età e livello di reddito in tutta l’Australia. Non esiste un gruppo di persone che ha maggiori probabilità di diventare vittima di una truffa, tutti noi possiamo essere vulnerabili a una truffa prima o poi.

Le truffe hanno successo perché hanno l’aspetto di una cosa vera e ti colgono di sorpresa quando non te lo aspetti. I truffatori sono sempre più furbi e sfruttano le nuove tecnologie, i nuovi prodotti o servizi e gli eventi più importanti per creare storie credibili che vi convinceranno a dare loro il vostro denaro o i vostri dati personali.

Come capire se vi stanno truffando sui social

Truffe scam
Smartphone (Canva) Inran.it

Siate attenti al fatto che le truffe esistono. Quando avete a che fare con contatti non invitati da parte di persone o aziende, che siano al telefono, per posta, via e-mail, di persona o su un sito di social network, considerate sempre la possibilità che si tratti di una truffa. Ricordate: se sembra troppo bello per essere vero, probabilmente lo è.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Sapere con chi si ha a che fare. Se avete conosciuto qualcuno solo online o non siete sicuri della legittimità di un’azienda, prendetevi del tempo per fare qualche ricerca in più. Fate una ricerca di immagini su Google o cercate su Internet chi ha avuto a che fare con loro. Se un messaggio o un’e-mail proviene da un amico e sembra insolito o fuori dal suo carattere, contattate direttamente il vostro amico per verificare che sia stato davvero lui a inviarlo.

LEGGI ANCHE: Il trucco per pulire e disinfettare il bagno in poche mosse | Trucchi furbi che devi conoscere

1) Non aprite messaggi sospetti

Non aprite messaggi sospetti, finestre pop-up o cliccate su link o allegati nelle e-mail: cancellateli: Se non siete sicuri, verificate l’identità del contatto attraverso una fonte indipendente, come un elenco telefonico o una ricerca online. Sconsigliato utilizzare i dati di contatto forniti nel messaggio inviatovi.

Non rispondete alle telefonate che vi chiedono l’accesso remoto al computer – riagganciate – anche se parlano di una società nota come Telstra. I truffatori spesso vi chiederanno di accendere il computer per risolvere un problema o installare un aggiornamento gratuito, che in realtà è un virus che fornirà loro le vostre password e i vostri dati personali.

2) Tenete al sicuro i vostri dati personali

Chiudete a chiave la cassetta della posta e distruggete le bollette e gli altri documenti importanti prima di buttarli via. Conservate le password e i numeri di pin in un luogo sicuro. Fate molta attenzione a quante informazioni personali condividete sui siti di social media. I truffatori possono usare le vostre informazioni e le vostre foto per creare una falsa identità o per colpirvi con una truffa.

Tenete al sicuro i vostri dispositivi mobili e i vostri computer. Utilizzate sempre una password di protezione, non condividete l’accesso con altri (anche da remoto), aggiornate il software di sicurezza e fate il backup dei contenuti. Proteggete la vostra rete WiFi con una password ed evitate di utilizzare computer pubblici o hotspot WiFi per accedere all’online banking o fornire informazioni personali.

3) Scegliete con cura le vostre password

Scegliete password difficili da indovinare e aggiornatele regolarmente. Una password forte dovrebbe includere un mix di lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli. Non utilizzate la stessa password per ogni account/profilo e non condividetela con nessuno.

Rivedere le impostazioni di privacy e sicurezza sui social media. Se utilizzate siti di social networking, come Facebook, fate attenzione a chi vi connette e imparate a utilizzare le impostazioni di privacy e sicurezza per essere sicuri. Se riconoscete un comportamento sospetto, avete cliccato su uno spam o siete stati truffati online, prendete provvedimenti per proteggere il vostro account e assicuratevi di segnalarlo.

Fate attenzione a qualsiasi richiesta di dati o denaro. Non inviate mai denaro o fornite i dati della carta di credito, i dettagli del conto online o copie di documenti personali a persone che non conoscete o di cui non vi fidate. Non accettate di trasferire denaro o beni per conto di qualcun altro: il riciclaggio di denaro è un reato penale.

4) Diffidate delle richieste di pagamento insolite

I truffatori spesso vi chiederanno di utilizzare un metodo di pagamento insolito, tra cui carte di debito precaricate, carte regalo, carte iTunes o valute virtuali come i Bitcoin.

Fate attenzione quando fate acquisti online. Fate attenzione alle offerte che sembrano troppo belle per essere vere e utilizzate sempre un servizio di shopping online che conoscete e di cui vi fidate. Pensate bene prima di usare le valute virtuali (come il Bitcoin): non hanno le stesse protezioni di altri metodi di transazione, il che significa che non potete recuperare il vostro denaro una volta inviato. Per saperne di più sulle truffe negli acquisti online.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.