Per avere un cuore sempre sano e forte sono queste le cose che non devi mai dimenticare

Come mantenere il cuore sano e forte? Ecco le buone abitudini da mettere in pratica per favorire la salute del sistema cardiovascolare.

Benessere del sistema cardiovascolare
Medica cardiologa (Canva – Inran.it)

Lo stress, la cattiva alimentazione e la sedentarietà potrebbero mettere a rischio la salute e l’efficienza del nostro sistema cardiovascolare, esponendoci al rischio di ictus, infarto del miocardio, aterosclerosi e altre pericolose patologie. Quali buone azioni dovremmo attuare quotidianamente per assicurarci che il nostro cuore sia sempre sano e forte? Scopriamo insieme tutti i consigli da seguire.

Cuore sano e forte: le buone abitudini da mettere in pratica

Attività benefiche per il cuore
Cuore e stetoscopio (Canva – Inran.it)

Una circolazione sanguigna efficiente e funzionale è indispensabile per il nostro benessere: il percorso che il sangue compie nei vari distretti del nostro corpo, infatti, permette di ossigenare correttamente organi e tessuti, irrorandoli con i nutrienti di cui necessitano, e di prelevare tossine e sostanze di scarto, da eliminare dall’organismo.

Quali sono i sintomi di cattiva circolazione?

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Ictus ed infarto potrebbero essere provocati da questo aspetto che tutti noi sottovalutiamo

  • Intorpidimento degli arti;
  • Piedi freddi;
  • Gonfiore di gambe e caviglie;
  • Ritenzione idrica.

Questa condizione può incidere persino sull’attività cerebrale, determinando mancanza di concentrazione, problemi di digestione, stanchezza e spossatezza. Quali sono le abitudini per migliorare la circolazione sanguigna e mantenere il cuore sano e forte? Scopriamole insieme.

L’importanza dell’attività fisica

Combattere la sedentarietà è il primo passo per mantenere il cuore sano e forte. L’attività fisica, infatti, migliora la circolazione sanguigna e rafforza il cuore, incrementandone la gittata cardiaca.

Tra gli sport che esercitano maggiori benefici sull’apparto cardiocircolatorio ci sono:

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: Come favorire la corretta circolazione del sangue: ti basta un solo gesto

  • Corsa;
  • Ciclismo;
  • Nuoto;
  • Boxe;
  • Cyclette;
  • Zumba.

Occhio allo stress

Ansia, stress e frustrazione possono di influire negativamente sulla nostra salute. La scienza, infatti, ha dimostrato che queste condizioni sono in grado di danneggiare il cuore, esponendoci a un maggior rischio cardiovascolare.

Questo avviene perché in fasi si stress acuto l’organismo produce cortisolo, un ormone che provoca l’aumento della pressione sanguigna e il restringimento dei vasi sanguigni.

LEGGI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Ictus ed infarto potrebbero essere provocati da questo aspetto che tutti noi sottovalutiamo

Condizioni prolungate di ansia, quindi, rischiano di favorire l’ipertensione e, di rimando, patologie come aterosclerosi, infarto del miocardio e ictus.

Per questo, dovremmo dedicarci ad attività che ci permettano di scaricare gli stati d’animo negativi, recuperando il buonumore e la spensieratezza. Tra queste ci sono la camminata, lo yoga e il giardinaggio.

In linea di massima, in ogni caso, qualsiasi hobby in grado di appassionarci e rilassarci è perfetto per ridurre il rischio di eventi cardiovascolari.

Alimentazione sana e bilanciata

Infine, ad incidere in maniera determinante sulla salute del cuore è l’alimentazione.

Una dieta eccessivamente ricca di cibi grassi e fritti, alcol, zuccheri e caffeina costituisce un rischio altissimo per il benessere cardiovascolare.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Infatti, si tratta di alimenti che presentano un elevato contenuto di colesterolo cattivo, in grado di ostruire le arterie e compromettere la circolazione sanguigna.

Pertanto, è indispensabile pianificare un regime alimentare sano e bilanciato, basato prevalentemente sul consumo di legumi, frutta e verdura di stagione e cereali integrali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.