Bambini e mal di testa: quali sono i sintomi principali e quando può essere una cosa grave

Quali sono i sintomi del mal di testa nei bambini? Scopriamo le cause di questo disturbo e quando dovremmo preoccuparci.

Mal di testa bambini
Bambina con l’emicrania (Canva – Inran.it)

Esattamente come gli adulti, anche i più piccoli possono soffrire di spiacevoli emicranie. Nella maggior parte dei casi, si tratta di un fenomeno temporaneo che non dovrebbe destare preoccupazioni. A volte, però, potrebbe essere necessario indagare per approfondire le cause del problema. Quali sono i sintomi e le cause del mal di testa nei bambini? Ecco tutte le informazioni da conoscere a riguardo.

I sintomi del mal di testa nei bambini

Emicrania infanzia sintomi
Bimbo con il mal di testa (Canva – Inran.it)

Il mal di testa nei bambini è un problema piuttosto diffuso; infatti, ad esserne colpito è circa il 30% dei bimbi in età scolare. Tra le forme di mal di testa più diffuse ci sono la cefalea tensiva e l’emicrania.

Questi disturbi si presentano attraverso la manifestazione di sintomi facilmente individuabili. Nell’elenco dei disagi causati dalla cefalea tensiva ci sono:

  • Dolore che interessa tutto il cranio;
  • Senso di compressione continua della testa;
  • Difficoltà di concentrazione.

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Se vuoi che passi velocemente il mal di testa ti basta un solo gesto: starai subito meglio

L’emicrania, invece, determina l’insorgenza dei seguenti sintomi:

  • Dolore intenso e pulsante;
  • Dolore che interessa solo una parte della testa;
  • Nausea;
  • Vomito;
  • Fotofobia, ovvero fastidio verso la luce forte.

Generalmente, questa forma di mal di testa scompare dormendo o riposando in una stanza buia e lontana dai rumori.

LEGGI ANCHE: L’infanzia è un periodo fondamentale anche per una migliore crescita del cuore: lo studio

Nei casi più gravi, i bambini con il mal di testa possono manifestare anche:

  • Offuscamento della vista;
  • Dolori agli arti;
  • Dolori addominali;
  • Vertigini;
  • Disturbi della parola.

Emicrania in età infantile: le cause e quando preoccuparsi

Dopo aver esaminato nel dettaglio i sintomi del mal di testa dei bambini, passiamo in rassegna quali sono i fattori scatenanti alla base di questo disturbo.

Di solito la cefalea tensiva è causata da una postura scorretta che origina tensione muscolare a livello cervicale. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, si tratta di un disturbo di natura psicosomatica, che può essere provocato da problemi a scuola o in famiglia, come un brutto voto o un lutto.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Il rischio di emicrania nei bambini, invece, aumenta in casi di familiarità a questo disturbo: i figli di persone che soffrono di questa forma di mal di testa, infatti, risultano maggiormente predisposti alla sua insorgenza.

Tra le altre cause che possono dare origine a questo disturbo in età infantile e che non dovrebbero destare alcuna preoccupazione ci sono:

  • Disturbi del sonno;
  • Stanchezza;
  • Sbalzi di temperatura;
  • Costipazione;
  • Postura scorretta.

Attenzione anche a possibili problemi visivi o dentali, che potrebbero scatenare il mal di testa.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

In casi più rari, se questo disturbo si accompagna ad altre manifestazioni di malessere, come febbre alta, letargia, collo rigido, difficoltà visive e vertigini, si potrebbe essere in presenza di una malattia più seria.

Nell’elenco delle patologie che comportano l’insorgenza di questi sintomi rientrano meningite, encefalite e tumori al cervello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.