Cambia tutto in questo 2023 per quanto riguarda il lavoro | Le novità che devi assolutamente conoscere

Quali sono le novità da sapere sul lavoro per il 2023? Scopriamo cosa è stato approvato nella Manovra: smart working, congedo parentale e nuovi bonus.

nuovi bonus 2023
Nuovi bonus (Canva – Inran.it)

Le novità per il 2023 sono tante, anche per quanto riguarda il lavoro. La Manovra di Bilancio varata dal Consiglio dei ministri è stata approvata comportando poche modifiche in materia di lavoro come gli stipendi, i sostegni al reddito e nuove regole e modalità per quanto riguarda lo smart working e congedo parentale. Di seguito tutti i dettagli previsti dalla Manovra del 2023.

Le novità per il lavoro nel 2023: cosa prevede la Manovra di Bilancio

legge bilancio 2023
Bilancio (Canva – Inran.it)

Ti potrebbe interessare anche >>> Tanti nuovi bonus INPS nel 2023: domande a partire da gennaio, tutte le info utili per le richieste

Il primo punto da considerare è il via libera al taglio del cuneo fiscale per l’anno 2023, ovvero l’esonero sulla quota dei contributi previdenziali a carico dei lavoratori. Ad eccezione del lavoro domestico, il taglio del cuneo viene aumentato del 2% per i redditi fino a 35mila euro e del 3% per i redditi fino a 25mila euro.

Ti potrebbe interessare anche >>> Tasse e debiti cancellati nel 2023: chi saranno i cittadini fortunati

Il Governo Meloni ha inoltre prorogato la possibilità di smart working per i lavoratori fragili fino al 31 marzo 2023. Fino a questa data, il datore di lavoro è tenuto ad assicurare il lavoro agile assegnando loro una diversa mansione che rientri nella stessa categoria o area di inquadramento. Anche il congedo parentale ha avuto il suo momento di gloria, difatti la Manovra prevede 1 ulteriore mese di congedo facoltativo di maternità o paternità retribuito fino all’80%, valido fino al sesto anno di vita del bambino.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Altre agevolazioni messe in campo dal Governo Meloni sono:

  • Facilitazione dell’assunzione di donne e giovani: agevolazioni alle imprese che assumono a tempo indeterminato o trasformano il contratto da determinato a indeterminato una di queste categorie.
  • Aumento Fondo lavoratori dello spettacolo per i prossimi 3 anni
  • Bonus 13 mensilità per i dipendenti pubblici solo per questo anno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.