Si chiama Tillandsia ed è conosciuta come la pianta anti-smog: coltivazione e cura

Scommetto che non conosci la Tillandsia, una pianta dalle proprietà incredibili: scopri subito tutto sulla sua coltivazione.

curare tillandsia
Un esemplare molto colorato di Tillandsia (Canva) – Inran.it

Devi sapere che esistono al mondo moltissimi tipi di piante al mondo, ognuna con la propria particolarità ed utilità. Ci sono piante che assorbono l’umidità, quelle che allontanano gli insetti, quelle che mangiano gli insetti e molte altre, tutte bellissime ed affascinanti. Per questo oggi voglio parlarti della Tillandsia, una pianta davvero molto particolare, stupenda da vedere ed una delle migliori piante che purificano l’aria, tanto da essere considerata una vera e propria arma segreta contro lo smog. Non ti resta che scoprire subito come si coltiva così che anche tu possa averne presto una in casa anche tu.

Coltivazione e cura della Tillandsia: una pianta magnifica e che non può mancare in casa tua

come coltivare tillandsia
Pianta di Tillandsia in un cerchio di metallo sospeso (Canva) – Inran.it

La Tillandsia è una pianta davvero particolare, non solo perché purifica l’aria ma anche per le sue caratteristiche fisiche. Infatti, le radici di questa pianta servono per ancorarla al terreno o ad una superficie e non per assorbire le sostanze di cui ha bisogno per crescere. Questa caratteristica rende questa incredibile pianta a crescere anche in assenza di terreno.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE INTERESSARTI: Scopri cosa sono le radici aeree sulle piante, perché si formano e quando dovresti preoccuparti per la loro salute

Ti starai dunque chiedendo come fa la Tillandsia a nutrirsi. In pratica lo fa tramite delle strutture presenti sulla pianta e che servono per assorbire l’umidità. È una pianta perenne e che può crescere per molti anni e per molti metri in senso verticale. È una pianta che regala anche una bella fioritura che può durare anche qualche mese in base alla specie.

Posizione ed innaffiatura

tillandsia pianta
Pianta di Tillandsia (Canva) – Inran.it

Meglio non posizionarla alla luce diretta del sole, sarebbe preferibile un luogo luminoso ma che la protegga dai raggi del sole. Come ti ho già anticipato, la Tillandsia si nutre assorbendo l’umidità dall’aria e quindi non serve innaffiare le radici. Per darle dell’acqua devi immergerla direttamente in un po’ di acqua oppure bagnarla con uno spruzzatore o una doccia.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE INTERESSARTI: Scopri subito la pianta dai fiori d’oro: bellissima e dalle mille proprietà, non puoi non averla

Non va irrigata molto spesso ma solo quando al tatto risulta più secca. In generale, la frequenza dell’innaffiatura dipende molto dall’ambiente in cui si trova, comunque va irrigata con regolarità se vuoi che cresca rigogliosa e sana.

Consigli per la coltivazione

come curare tillandsia
Una pianta di Tillandsia in fiore cresciuta su una roccia (Canva) – Inran.it

Attenzione ad un importantissimo fattore. La Tillandsia non deve essere fertilizzata. Anche se un buon fertilizzante aiuta la pianta a crescere, usarlo in questo caso potrebbe compromettere la capacità della pianta di assorbire le sostanze dannose presenti nell’ambiente.

ANCHE QUESTO ARTICOLO POTREBBE INTERESSARTI: Scopri le piante più belle da mettere all’esterno per decorare ed abbellire qualsiasi ambiente

Questa pianta è talmente potente a depurare l’aria che è stata oggetto di numerosi studi. Secondo alcuni test, la Tillandsia è in grado di assorbire le particelle cancerogene che si creano a causa dello smog ed altre sostanze presenti nell’aria e che fanno davvero male alla salute. Gli esperimenti hanno dunque prodotto dei risultati eccezionali.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

Ciò significa che la Tillandsia è una delle piante migliori per purificare l’aria e quindi da tenere in casa. Ma non solo, infatti può anche essere messa all’esterno per migliorare la qualità dell’aria in giardino o sul balcone.

Quanto costa una pianta di Tillandsia

pianta tillandsia
Piantina di Tillandsia con fiorellini rosa (Canva) – Inran.it

La Tillandsia è una pianta più comune di quanto pensi proprio per le sue capacità depurative. Puoi trovarla dunque nei vivai ed anche su diversi e-commerce su internet. Il prezzo varia in base alle dimensioni, allo sviluppo della pianta e alla varietà scelta. Puoi trovare piantine che costano anche meno di 10 euro, ma anche piante adulte e molto sviluppate il cui costo può aggirarsi anche intorno ai 70 euro.

Aurora De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.