Anche a te gli hamburger si restringono in cottura? È perché commetti questi errori banali

Stai per preparare gli hamburger ma ogni volta si restringono al punto da sembrare minuscoli? Ecco la soluzione a questo inconveniente, i tuoi hamburger saranno come quelli delle Steak House!

ricetta hamburger
Hamburger sulla brace (Canva) -Inran.it

Cosa c’è di più buono di mangiare un succulento hamburger appena preparato? Anche se in molti pensano che cucinare un hamburger sia fin troppo semplice, in realtà bisogna avere una certa dimestichezza nello scegliere i tipi di carne adatti, le spezie, le quantità degli ingredienti e soprattutto nel conoscere il giusto metodo di cottura. In effetti capita a tutti prima o poi di voler cucinare un hamburger fatto in casa, magari poggiato su una letto di lattuga, coperto dal cheddar, insaporito dal bacon e racchiuso in due belle fette di pane.

Purtroppo però, anche se si cucina con molta minuzia, succede che gli hamburger si restringano eccessivamente, divenendo delle semplici polpette schiacciate ai lati, ma come si può evitare tutto questo? La soluzione era proprio davanti ai tuoi occhi!

I tuoi hamburger si restringono? Ecco come evitarlo

hamburger fatto in casa
Cottura della carne (Canva) -Inran.it

È successo un’altra volta, hai deciso di preparare degli hamburger ma quando iniziano a cuocersi, si restringono come fossero delle magliette sintetiche lavate ad alta temperatura, ma perché succede sempre mentre nei ristoranti e nei fast food sono perfetti?

LEGGI ANCHE: Trucchi furbi in cucina | Come utilizzare il pesto avanzato per preparare dei piatti strepitosi

Di solito gli hamburger si restringono in cottura a causa della quantità d’acqua che vanno a perdere durante il processo di cottura, per questo sembrano più piccoli rispetto a quelli crudi. Per evitare il più possibile tale cosa, si consiglia di cuocere gli hamburger in padella o su una griglia già rovente e si sconsiglia di girare e schiacciare più volte la carne, tali errori garantiscono al rimpicciolimento dell’hamburger.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM E SEGUI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM e TIKTOK

L’ideale sarebbe quello di cuocere gli hamburger a fuoco lento e basso, ma soprattutto evita un errore comune che commettono molte persone, ovvero quello di aprire con un coltello la carne per vedere se è pronta, questo non farà altro che rendere la carne secca e difficile sia da masticare che da digerire in seguito.

LEGGI ANCHE: Hamburger di lenticchie, la ricetta adatta per bambini e donne in gravidanza

Per evitare che gli hamburger perdano troppi succhi e quindi risultino poi troppo secchi, si consiglia di utilizzare carne di vitello, oppure carne di manzo con qualche aggiunta di grasso. Anche utilizzare carne di pollo o tacchino può essere una buona idea, infatti tendono a rimanere teneri e non hanno problemi di rimpicciolimento.

Nicolas De Santis

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.