Se ti fa male la gola ed hai la voce bassa, prova questo rimedio, vedrai che migliorerà

Se hai male alla gola e voce bassa, ecco il rimedio facile e veloce da seguire per stare subito meglio: scopriamo come funziona.

Gola in fiamme
Rimedi contro il mal di gola (Canva – Inran.it)

A causa del freddo e degli sbalzi di temperatura, i malanni stagionali sono dietro l’angolo. Ecco che si presentano mal di gola, tosse, febbre e influenza. Cosa fare per recuperare al più presto benessere e salute? Ci sono una serie di rimedi che possiamo mettere in pratica per curare il mal di gola e la voce bassa: scopriamo i consigli da seguire e le cattive abitudini da evitare, per non rischiare di peggiorare il problema.

Mal di gola e voce bassa: tutti i rimedi

Bruciore alla gola
Infiammazione alla gola (Canva – Inran.it)

La causa più comune che determina l’insorgenza del mal di gola è di tipo virale; tuttavia, a causare questo disturbo può non essere solo la proliferazione dei virus, ma anche quella dei batteri. Inoltre, tra i fattori scatenanti del dolore alla gola ci sono allergie, irritazioni chimiche, aria secca e reflusso gastroesofageo.

L’abbassamento della voce si verifica quando l’infiammazione coinvolge la laringe, ovvero la sede delle nostre corde vocali. In questi casi, il mal di gola si accompagna a raceudine o afonia.

Ci sono una serie di rimedi che possiamo mettere in pratica per risolvere tempestivamente il problema. Di quali si tratta? Scopriamolo insieme.

Le migliori tisane contro il mal di gola

Tra i migliori trattamenti naturali per combattere l’infiammazione della gola e della laringe ci sono le tisane. Dal potere lenitivo e sedativo, andrebbero consumate ogni sera per offrire sollievo e ridurre il dolore.

Quali sono gli ingredienti più efficaci, a cui ricorrere per la preparazione di tisane contro il mal di gola? Via libera alla camomilla, che detiene proprietà battericide, antimicotiche e antinfiammatorie.

POTREBBE PIACERTI ANCHE QUESTO ARTICOLO: Mal di gola virale o batterico: come riconoscerne la causa e cosa fare per guarire in pochi step

In questo elenco non può mancare neppure lo zenzero. Infatti, si tratta di un valido aiuto contro tosse, mal di gola e raffreddore. Non a caso, nella medicina cinese è considerato tra i migliori rimedi contro i malanni di stagione.

Infine, per curare il mal di gola e la voce bassa, si potrà fare ricorso al propoli. La sua azione immunostimolante, infatti, aiuta il sistema immunitario a combattere l’infezione e velocizza il processo di guarigione.

Le cattive abitudini da evitare

Oltre a ricorrere ai rimedi contro il mal di gola e la voce bassa, è bene evitare una serie di cattive abitudini che potrebbero peggiorare il problema. In primo luogo, è essenziale evitare di fumare: tra i numerosi effetti collaterali del fumo, infatti, c’è anche la cronicizzazione dell’infiammazione delle vie aeree.

Inoltre, è bene evitare di parlare a lungo, sforzando la voce, in condizioni di raceudine o afonia. Sottoporre le corde vocali, già provate, a uno sforzo eccessivo, potrebbe accrescere l’infiammazione.

LEGGI ANCHE: Raffreddore: cosa devi fare (e non fare!) quando vieni contagiato

Attenzione agli sbalzi di temperatura e agli ambienti non umidificati a sufficienza. Se si ha il mal di gola, è bene evitare di entrare e uscire da luoghi eccessivamente riscaldati ad ambienti esterni, per non esporre l’organismo a pericolose variazioni di temperatura che potrebbero peggiorare il malessere.

Attenzione anche al livello di umidità degli ambienti: l’aria secca favorisce la proliferazione di virus e batteri.

Esercizi e buone abitudini per rafforzare la voce

Infine, un ultimo rimedio utile per combattere il male alla gola e la voce bassa riguarda degli esercizi per rafforzare l’apparato fonatorio.

Per favorire la pienezza vocale, basterà simulare uno sbadiglio di tanto in tanto: questo movimento favorisce la pienezza della voce, allargando la bocca e la laringe.

NON PERDERTI I NOSTRI VIDEO E LE NOSTRE STORIE SU INSTAGRAM E TIK TOK

Per rafforzare e stabilizzare la voce, inoltre, si consiglia di effettuare una serie di inspirazioni ed espirazioni, durante le quali pronunciare il suono A ad un volume della voce crescente.

Attenzione anche al modo in cui si dorme: si consiglia di sollevare il cuscino di qualche centimetro per evitare di dormire in posizione completamente orizzontale. Così facendo, ridurremo il rischio di reflusso gastroesofageo.

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL NOSTRO CANALE TELEGRAM

Infine, per rafforzare la voce è importante consumare alcuni cibi che leniscono l’infiammazione, favoriscono la digestione e non causano irritazione e acidità di stomaco.

Si tratta della cosiddetta dieta “voce-sì”, composta da legumi, patate, finocchi, mele e banane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.